Breaking News

TrueLens: una lente che mostra la bellezza della realtà

L'arte della fotografia fuori dallo studio di posa.

A tutti è capitato di guardare un paesaggio mozzafiato e desiderare ardentemente di poterne riprodurre la maestosa intensità.

Spesso ci si ritrova tra le mani uno smartphone o una macchina fotografica eppure non si riesce a rinchiudere in quel rettangolo la bellezza di ciò che si sta guardando.

ReykjanesCoast_130716_1500px

Ci sono persone che fanno di questa sfida un’arte, sono fotografi che non hanno bisogni di studi e manipolazioni, fotografi che si votano alla missione di scovare la bellezza del mondo e riprodurla perché ne possano godere tutti.

Pochi giorni fa mi è capitato di rimanere quasi commossa di fronte a questo video:

Lux Noctis from Fiilex LED on Vimeo.

Nel video si osserva Reuben Wu che sfrutta la tecnologia come se fosse una bacchetta magica e la usa per dipingere nulla di più meraviglioso di una realtà che non fa nessun fatica ad essere bella.

Il video viene dalla pagina Facebook del collettivo TrueLens che da tempo segue questa filosofia e di cui ammiro lo studio e la ricerca.

Per spiegarvi meglio il loro lavoro vi riporto le parole di Giacomo Ciangottini, avventuroso fotografo paesaggista, vegano convinto nonché una delle persone più colorate che abbia mai conosciuto:

TrueLens è un progetto didattico relativo alla formazione fotografica, progetto che vede coinvolti vari co-working della Capitale grazie ai quali è possibile intraprendere un percorso formativo libero ed inserito in un contesto sinergico fondato sulla condivisione di valori e saperi.

Le pratiche di gestione di uno spazio co-working sono molto vicine a quelle di una cooperativa e alcuni principi come il focalizzarsi sulla comunità piuttosto che sul profitto, sono fondanti di tutti gli spazi in cui si svolge la didattica.
Alla base di tutto quindi c’è un processo sociale, collaborativo ed informale che rende questo progetto unico nel suo genere.
Imbracciando una macchina fotografica si possono seguire corsi assolutamente accessibili (la quota di partecipazione è di 70€/mese) si partecipa a workshop in cui si viene svegliati all’alba per scoprire luci e colori di cui si ignorava l’esistenza, si visitano posti a pochi passi da casa in cui l’impegno e la fatica si associano alla possibilità di catturare quegli spazi e quelle sensazioni acquisendo quelle abilità tecniche che permettono di goderne a pieno e di creare quelle immagini che solo la fotografia può riprodurre.

 

TrueLens richiede partecipazione attiva e continuativa affinché il programma sia un percorso comune da assimilare e maturare insieme a tutto il gruppo.
Per partecipare non è necessario alcun know-how strabiliante, nessuna abilità operativa particolare e nessun curriculum fotografico invidiabile… le iniziative sono aperte a tutti e vogliono essere opportunità per condividere con il gruppo di apprendimento non soltanto competenze tecniche, ma anche esperienze emozionali.
i risultati che si ottengono sono davvero strabilianti di seguito alcuni scatti che vi spiegheranno meglio di cosa si tratta
RoccaCalascio_140716_950px
NeistPoint1_950px_260716

FaggiTorti6_120716_1500px

Per chi volesse saperne di più e godere di immagini come queste per essere catapultati in quella natura il 10 Settembre 2016 TrueLens inaugura la sua prima mostra fotografica collettiva.
MostraTrueLens_1920px_72dpi
L’esposizione avrà luogo allo spazio Millepiedi in via Nicolò Odero 13, 00154 Roma (MB Garbatella) dalle 18 alle 21 e contestualmente all’inaugurazione sarà presentato il progetto formativo relativo alla fotografia (di paesaggio e non solo!) e tutte le attività come corsi e workshop fotografici che TrueLens.it propone.
Vi lascio con un video, realizzato durante un workshop in Val D’Orcia, in cui si coglie a pieno l’essenza della semplicità e del lavoro realizzato da questo collettivo che senza artefatti e orpelli vi riporta la realtà così come la si può vedere, sfruttando la vera unica arte del fotografo:
il punto di vista.
https://www.youtube.com/watch?v=YnsQccz4TqY&feature=youtu.be
FaggiTorti2_100716_1500px
Valentina Petrelli
Informazioni su Valentina Petrelli (16 Articoli)
Dal 1983 fiera di essere un sagittario, di tagliarsi con la carta, di farsi paladina degli iPhone caduti in piscina e di cavalcare un unicorno.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento