Breaking News

Torna Italianism – The Crossing Edition

Al via la seconda edizione di Italianism, l'appuntamento romano con l'eccellenza creativa

Non chiederti cosa può fare l’arte per l’Italia,
ma cosa possono fare gli italiani per l’arte.

Dopo appena sette mesi dalla prima edizione sabato 14 maggio torna a Roma Italianism – Contemporary Visual Culture Made by Italians,  il progetto ideato e realizzato da Renato Fontana  e prodotto da Nufactory all’interno di Outdoor Extra. Un evento già grande che in pochissimo tempo (alla prima edizione noi c’eravamo)  è diventato luogo di incontro reale e network di riferimento per gli artisti italiani impegnati in Italia e nel mondo.

Italianism è un’idea – la recente dispersione geografica dei talenti creativi italiani è un’opportunità che può dare frutti interessanti in termini di contaminazione progettuale e di ibridazione di metodo – e nello stesso tempo è un luogo fisico, la ex caserma Guido Reni a Roma, che dalle 3 del pomeriggio alle 3 di notte di sabato riunirà sotto lo stesso tetto oltre 50 artisti e professionisti di Art Direction, Comunicazione, Design, Digital, Fotografia, Fumetto, Graphics, Illustrazione, Infographics, Multimedia, Print, Street Art, Textile, Tattoo, Typography e Video. 

immagine_Italianism_2015

Penso a Italianism e mi viene in mente il villaggio Italia alle Olimpiadi: tante eccellenze italiane dell’arte visiva provenienti da esperienze e competenze diverse che con-dividono un luogo reale nel cuore del quartiere Flaminio.

Il programma dura un giorno ma le storie che ci sono dietro parlano di un legame costante con l’Italia per chi la vive tutti i giorni e per chi la guarda dall’estero; un passaggio importante per il quale, suggeriscono gli organizzatori, sarebbe più corretto sotituire la vecchia formula “made in Italy” in “Made by italians”.

Il tema scelto per questa edizione è “The Crossing”, ossia l’incrocio in tutte le sue sfaccettature, dai linguaggi espressivi alle tecniche esecutive. Sarà questo il filo conduttore di interventi, esposizioni, performance, concerti e dj set in cui si esibiranno The cofee killers, Fabrizio Consoli e, dalle 22, la musica dell’etichetta Bomba Dischi Night.

Durante la giornata verrà presentato e distribuito IMAGO, l’instant magazine di cultura visuale, creativa e contemporanea a cura di Miriam Bianchi e Andrea Savastio.

portfolio

Portfolio Review

E’ la novità di questa seconda edizione. Si tratta di un evento dentro l’evento per studenti, junior o appassionati che avranno l’opportunità di presentare progetti e lavori personali per ricevere consigli e indicazioni da 8 esperti di illustrazione, grafica, fotografica e art direction.

  • Adriano Attus (Creative Direction)
  • Miriam Bianchi (Creative direction)
  • C41 Magazine (Photography)
  • Ivan Canu (Illustration)
  • Luca Della Grotta (Digital)
  • Maurizio Di Iorio (Photography)
  • La Tigre (Graphic Design)
  • Sunday Büro (Illustration/Graphic Desig

Le mostre

Objects and Human Beings

La mostra fotografica Objects and Human Beings di Maurizio Di Iorio si focalizza sulle relazioni tra gli oggetti e gli esseri umani, in un personalissimo approccio al tema dello “still life”. “Non sono mai stato attratto dalla fotografia che cattura il momento. E’ il secondo sguardo che rileva il dettaglio. Mai il primo”.

Le fotografie presenti alla mostra sono racconti in piccola scala che mescolano realismo e ambiguità, evidenziando le tante anime di Di Iorio compreso il suo passato da copywriter per la padronanza nel far comunicare aspetti artistici e commerciali.

red apple_2013

Archètipo

Protagonisti della mostra Archètipo i poster art di Federico Babina. Un mix di architettura, graphic design, illustrazione e infografica. I grandi maestri del cinema, della musica e dell’arte rappresentati come fossero edifici, tutto in una esposizione composta da 33 soggetti singoli provenienti dalle 3 serie Archimusic, Archidirector e Archist.

ARCHE¦ÇTIPO2-01

ARCHIMUSIC

ARCHIDIRECTOR

Live Stage

Interventi sul palco della durata di 25 minuti ciascuno per artisti e professionisti.

  • Renato Fontana
  • Adriano Attus
  • Federico Babina
  • Alfredo Carlo
  • C41 Magazine
  • Ivan Canu
  • Maurizio Di Iorio
  • Silvia Virgilio
  • Luca Della Grotta
  • Alan Vele
  • Print Club Torino

Analogic 2.0

Una esposizione/vetrina che è anche un omaggio alla tradizione del ‘fatto a mano’ italiano. In esposizione ci saranno prodotti provenienti dall’editoria indipendente, textile art, tattoo, design e tecniche esecutive vintage.

Special Artwork 

Contributi, omaggi e collaborazioni da parte di artisti e professionisti della comunicazione, a supporto dell’iniziativa.

Info:
Sabato 14 maggio dalle ore 15
Prezzo d’ingresso: 12 euro ( mostre, concerti e accesso a tutte le conferenze).
Indirizzo: ex caserma Guido Reni – via Guido Reni 7, Roma

Roberta De Rosa
Informazioni su Roberta De Rosa (4 Articoli)
Curiosa, attenta osservatrice, mamma, lettrice compulsiva e golosa di libri e fumetti. Scrivo da sempre. Negli anni ho scritto su testate, giornali e fogli di carta, alle elementari andavo a pesca e ho dato un pugno ad un mio amichetto. Oggi scrivo per puro piacere.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento