La tecnologia che risucchia la massa di Antoine Geiger

In un mondo in cui il contatto visivo ormai non esiste più e in cui a sostiuirlo troviamo la continua ed eccessiva attenzione verso lo schermo dei nostri  smartphone dove i social stanno catturando la nostra vita, il creativo Antoine Geiger ha deciso di mostrarci quanto siamo risucchiati dal mondo digitale in maniera letterale con la serie Sur-Fake.

L’artista ha infatti deciso di raccontare la dipendenza principale che caratterizza la nostra epoca modificando una serie di foto che ritraggono numerose persone alle prese con i rispettivi telefoni nell’atto di controllare i propri social e scattare il selfie perfetto dando vita ad un effetto risucchio per cui i volti dei protagonisti degli scatti risultano trascinati all’interno delle schermate di tablet e cellulari. L’idea è quella di denuciare in un certo senso quanto la tecnologia ci renda schiavi e ci trasporti all’interno di una macro-comunità non reale in cui tutti si influenzano a vicenda trasformandosi in dei droni (o zombie, se preferite) privi di personalità.

Qui di seguito potete dare un’occhiata al suo lavoro. Buona visione!

Antoine Geiger 2

Antoine Geiger 1

Antoine Geiger 3

Antoine Geiger 4

Antoine Geiger 5

Antoine Geiger 6

Antoine Geiger 7

Antoine Geiger 8

Fonte: Thisiscolossal

Ilaria Mencarelli

Ilaria Mencarelli

Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento