Breaking News

Italianism. L’eccellenza creativa a Roma.

“E’ il mio praticante, rispose Pereira, il ragazzo che mi scrive gli articoli che non posso pubblicare. E lei lo cerchi, replicò il dottor Cardoso. Come le ho detto prima, lo cerchi, dottor Pereira, lui è giovane, è il futuro, lei ha bisogno di frequentare un giovane, anche se scrive articoli che non possono essere pubblicati sul suo giornale, la smetta di frequentare il passato, cerchi di frequentare il futuro.
Che bella espressione, disse Pereira, frequentare il futuro, che bella espressione, non mi sarebbe mai venuta in mente”.

Antonio Tabucchi, Sostiene Pereira

Con questa bella citazione di Antonio Tabucchi, si apre il blog di Saperevedere.it anima e cuore di Italianism, la conferenza creativa che si terrà il prossimo 10 ottobre a Roma, presso l’ex Caserma Guido Reni.

italianism-flyer-web

Ma che cos’è davvero Italianism? Per prima cosa è un’idea, un’idea che mi ha colpito molto sia per il coinvolgimento dei molti artisti, sia perchè si pone in maniera diversa dal solito, un bel progetto che per stessa ammissione “…vuole gettare le basi per la nascita di un nuovo pensiero moderno con lo scopo di tracciare, sia a livello locale sia estero, un quadro di quella produzione giovanile contemporanea che si distingue per qualità e originalità“.

Il format dell’evento nasce grazie al contributo di circa 100 artisti e professionisti provenienti da differenti aree (art direction, comunicazione, design, digital, fotografia, fumetto, graphics, illustrazione, infographics, multimedia, print, street art, textile, tattoo, typography e video) e si divide nei tanti appuntamenti.

E’ molto difficile per me dover descrivere un evento del genere. Leggo l’elenco dei partecipanti e non riesco a trovarne uno che non sia molto sopra la media del comune senso di bravura. Tra loro non lo nascondo ci sono tanti amici e artisti che stimo profondamente, sia per il loro lavoro, sia per tutto quello che concerne il loro impegno nel promuovere e portare avanti un discorso artistico cultura di cui il paese ha davvero molto bisogno.

Leggere sul sito ufficiale che “I valori di riferimento sono quelli dell’eccellenza ideativa ed esecutiva, della reputazione e della capacità di competere con il panorama internazionale. La recente dispersione geografica dei talenti creativi italiani ha prodotto un fenomeno interessante di contaminazione progettuale e di ibridazione di metodo, per cui riteniamo sia più corretto parlare di “Made by Italians” invece che utilizzare la vecchia formula di “Made in Italy”, non può che riempirmi il cuore di gioia perchè nel bene e nel male è proprio quello che da anni facciamo qui (con una punta di orgoglio) sulle pagine di Bloggokin.

RenatoFontana_ExCaserma

(credits photo: Ilaria Magliocchetti Lombi)

Renato Fontana (nella foto qui sopra), è l’ideatore di questo piccolo miracolo culturale e credo si possa tranquillamente dire che ha veramente fatto un superlavoro riuscendo a coordinare e esplorare i diversi settori mettendoli in mostra senza tralasciare nulla. Ecco le sezione:

LIVE STAGE
Interventi sul palco della durata di 30 minuti con artisti e professionisti, sia italiani che stranieri.

  • Giacomo Keison Bevilacqua
  • Stefano Colferai
  • James Finucane
  • Francesco Franchi
  • Ale Giorgini
  • Valentina Guarneri/Machas
  • La Tigre
  • LeonardoWorx
  • Luisella Mazza
  • Rocco Pezzella
  • Francesco Poroli
  • Andrea Staiano
  • Mattia Zoppellaro

CAM STAGE
Dialoghi via Skype della durata di 10 minuti con professionisti italiani che hanno scelto professionalmente l’estero.

  • Andrea Cadorin (Berlin)
  • Formafantasma (Amsterdam)
  • Mauro Gatti (Los Angeles)
  • Antonio Pio Saracino (New York)
  • Christian Sinibaldi (London)
  • Svperbe (Losanna/Barcelona/Hong Kong)

ANALOGIC 2.0
Nuovi artigiani e tecniche rare in azione ed esposizione: stampa a caratteri mobili, fotografia stenopeica, textile design, xilografia di scuola giapponese, paper art, tattoo, fotografia al collodio umido, realizzazioni su materiali particolari come il feltro, editoria specializzata.

  • Betterpress Lab
  • Bibliolibrò
  • BOLO Paper
  • Cabot Cove
  • Giammaria De Gasperis
  • Isoì
  • Kelu
  • Miteeca Festival
  • Officina Typo
  • Printery
  • Jacopo Rosati
  • Stenopeika
  • Andrew Stone
  • Tipografia Reali
  • Ufocinque
  • Violeta Pilar Bea aka Viola Von Hell

italianism-locandina-web

50x50x50 THE NEW ITALIAN ILLUSTRATION BOX
La mostra “50x50x50”, organizzata in collaborazione con l’Associazione Illustri, ha l’obiettivo di presentare le opere (di identico formato: cm 50×50) di 50 esponenti di primo piano della nuova illustrazione italiana. Una selezione di artisti/professionisti moderni, creativi ed eclettici che, con il proprio lavoro, stanno riscrivendo presente e futuro della scena italiana, riuscendo a ritagliarsi un ruolo da protagonisti anche a livello internazionale. Non a caso, dagli esperti del settore, già si parla di Rinascimento dell’illustrazione italiana. E che riguarda sia le tecniche più tradizionali che il digitale, nelle sue multiformi potenzialità. Catalogo disponibile. Ale Giorgini e Francesco Poroli saranno sul palco di Italianism; ad essi, con un contestuale collegamento via Skype, si aggiungerà dagli Stati Uniti Mauro Gatti.

  • Giacomo Bagnara
  • Margherita Barrera
  • Matteo Berton
  • Bomboland
  • Davide Bonazzi
  • Francesco Bongiorni
  • Jonathan Calugi
  • Rubens Cantuni
  • Giulio Castagnaro
  • Stefano Colferai
  • Matteo Cuccato
  • Chiara Dattola
  • Alessandra De Cristofaro
  • Anna Deflorian
  • Oscar Odd Diodoro
  • Ilaria Falorsi
  • Gianluca Folì
  • Mauro Gatti
  • Philip Giordano
  • Ale Giorgini
  • Marco Goran Romano
  • Riccardo Guasco
  • Joey Guidone
  • Il Pistrice
  • La Tigre
  • Marina Marcolin
  • Stefano Marra
  • Martoz
  • Simone Massoni
  • Sarah Mazzetti
  • Davide Mazzucchin
  • Umberto Mischi
  • Andrea Mongia
  • Ray Oranges
  • Gio Pastori
  • Rita Petruccioli
  • Stefano Pietramala
  • Gloria Pizzilli
  • Giordano Poloni
  • Emiliano Ponzi
  • Francesco Poroli
  • Totto Renna
  • Irene Rinaldi
  • Jacopo Rosati
  • Giulia Sagramola
  • Shout
  • David Sossella
  • Daniela Tieni
  • Elena Xausa
  • Olimpia Zagnoli

HEROES?
La mostra “Heroes?” è costituita da 24 ritratti fotografici in bianco e nero dell’artista Mattia Zoppellaro, realizzate per testate e magazine internazionali (Rolling Stone, Mojo, NME, Velvet, Les Inrockuptibles, Sportweek). Una visione molto personale di celebrity internazionali del mondo della musica, del cinema, ma anche dello show business e della politica. Zoppellaro sarà anche ospite di ITALIANISM, con un intervento dal vivo.

Giulio-Andreotti-(Rolling-Stone)-Rome-2008 copy

Lou-Reed-(Rolling-Stone)-New-York-2012- copy

SPECIAL ARTWORK
Contributi creativi e tecnici di vario tipo a sostegno del progetto e della sua comunicazione.

Il luogo: Ex Caserma | Via Guido Reni,7 

Schermata 2015-10-02 alle 14.21.03

Schermata 2015-10-02 alle 14.21.36

Italianism oltre ad essere (per me sicuramente) l’attuale cuore di un certo tipo di cultura creativa a tutto campo, ha anche scelto una “location” di tutto rispetto. Nel 1915 Amerigo Allegretti riceve l’incarico di realizzare la Reale Fabbrica di Armi sulla base di un precedente progetto edilizio della Società Automobili “Roma”. Nel 1916 Andrea Santini viene incaricato di sistemare ed ampliare i due stabilimenti denominati ex Carrozzeria Roma ed Acciaieria Santoni presenti sull’altro lato della strada. Pochi mesi dopo gli viene affidata la realizzazione di una Caserma di Servizio alla Reale Fabbrica di Armi. Si viene così a creare un importante stabilimento industriale di servizio alle forze armate la cui architettura dell’insieme, strettamente funzionale, appare semplice e lineare, interrotta solo dalle cornici che marcano i prospetti. La Caserma di Servizio alla Reale Fabbrica di Armi si trasforma oggi nella location di Outdoor 2015 e Italianism.

Info: Prezzo d’ingresso: 20 euro, comprensivo dell’accesso a tutte le sezioni della Conference, ad Outdoor Festival e all’area MUSIC con Fritz Da Cat, Ghemon Jason K, Giulio Maresca, Reset!, Retina (si suona anche italiano).

Non mancate!

Paolo
Informazioni su Paolo "Ottokin" Campana (2097 Articoli)
Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento