Breaking News

Bicycle Metronome: la musica che suona dall’Italia all’Islanda

Partecipate e condividete Bicycle Metronome, progetto crowdfunding all'insegna della fusione tra territorio e musica, viaggio e due ruote

Un paio di mesi fa mi arriva una richiesta: collaborare ad un progetto crowdfunding ideato da Lorenzo Scoppoletti, compagno di belle avventure e musicista per vocazione; si tratta di un super reportage fotografico e musicale da realizzare durante un viaggio in bici da qui all’Islanda con l’obiettivo di registrare un album che possa dare ai futuri ascoltatori nuovi spunti, nuove sonorità.

Ho subito pensato ad una sorta di Walter Mitty compositore in viaggio verso tappeti sonori più puri e ho accettato.

In poco tempo l’idea si è trasformata in un progetto vero e proprio: Bicycle Metronome e dopo alcuni mesi di progettazione, organizzazione e gestione siamo partiti e abbiamo lanciato la campagna crowdfunding sulla piattaforma di Indiegogo!

Bicycle Metronome Lorenzo Scoppoletti project

Bicycle Mertronome è un sogno da realizzare che abbraccia due grandi passioni: l’amore per la musica e il fascino di un viaggio all’insegna della sopravvivenza, non è la prima volta che Lorenzo parte in bici, ma adesso decide di rischiare con una realizzazione che metterà a dura prova non solo il suo fisico ma anche le sue capacità.

Noi di Bloggokin lo supporteremo condividendo sui social e parlandone con amici lontani e vicini, abbiamo intervistato per voi l’autore che ci spiega cosa vuole davvero:

Cos’è per te la musica e quanto è importante nella tua vita?
Diciamo che è una delle cose importanti nella mia vita, non dico l’unica o la più grande per il semplice fatto che a mio parere la musica non vive da sola, non bastano delle note e degli strumenti per farla: servono esperienze, belle o brutte che siano, stimoli… e tutta questa roba viene fuori dalla vita di tutti i giorni. Chiudersi dentro una saletta e suonare 35 ore al giorno sicuramente aiuta, ma si perde il contatto con la realtà e gli spunti che la realtà e la comunicazione (sotto tutte le sue forme) forniscono ogni giorno. Ed è questo il motivo del viaggio, magari sacrificando un po’ di comodità e la facilità d’esecuzione e creazione dei brani, ma guadagnando in modo esponenziale sotto il punto di vista delle idee, delle possibilità, dei suoni. Suoni che provengono dall’esterno, incontrollati, completamente casuali che però a loro modo creano della musica, io voglio utilizzarli per creare un album.

E se riuscissi a raggiungere la cifra sperata? Ti spaventa partire per questo viaggio?
Questo viaggio, come ogni viaggio che si rispetti, mi spaventa eccome, non tanto per questioni di organizzazione come posti dove dormire o mangiare, condizioni meteo o altro perché è una vita che campeggio e sono abbastanza abituato a questo genere di cose. Mi spaventa tutto il resto, ho paura perché sto per fare qualcosa che non avevo mai fatto; metto in gioco la riuscita dell’album, la mia capacità di interpretare i paesaggi e le cose che mi troverò davanti e la difficoltà di tirar fuori dei brani che rispecchino veramente quello che provo.
Però tutto sommato è proprio questa la bellezza di un viaggio o di un’avventura, l’ignoto dona quella specie di adrenalina che ti fa sentire vivo.

Lo fai più per dimostrare qualcosa agli altri o a te stesso?
Sicuramente a me stesso, non sono uno che di solito fa lo “sborone”, non voglio dimostrare le cose agli altri sbattendogli in faccia quello che faccio, anzi! Più che altro vorrei coinvolgerli, per realizzare un qualcosa che sia parte da me ma che attraverso le altre persone possa crescere e modificarsi.
Non è un discorso da alternativo ma ciò in cui credo fermamente: se ognuno di noi continua solo a pensare a se stesso senza entrare in contatto con altre persone, prima o poi nessuno avrà più niente da dire e diventeremo tutti muti…

Bicycle Metronome Lorenzo Scoppoletti project

Come partecipare?

Noi ci abbiamo creduto e sosteniamo Bicycle Metronome.
Non vediamo l’ora di assistere alla partenza e seguire Lorenzo durante tutto il suo viaggio, da qui fino all’Islanda!
Quindi: fate come noi, condividete a tutti, parlatene, godetevelo. Aiutiamo Lorenzo a diffondere sui social questo bellissimo progetto:
qui la pagina facebook e la pagina del crowdfunding su Indiegogo dove potete scegliere anche pacchetti e offerte per effettuare donazioni e diventare fautori del viaggio.

Vi lascio con il video, dove Lorenzo racconta tutto quanto!
Buona viaggio!

Silvia Pezzopane
Informazioni su Silvia Pezzopane (56 Articoli)
Scrittrice freelance e costumista per vocazione, appassionata di cinema, arte, musica. Con una laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo e un paio di sogni nel cassetto, crede irrimediabilmente che la sua vita sia un film..

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento