Breaking News

Il fantastico Type Archive di Londra

Chi mi conosce sa della mia smodata passione per i caratteri tipografici (meglio se in legno), la stampa e la tipografia (di un tempo) quindi non si stupirà sapere che guardando la gallery dell’apertura (temporanea) del Type Archive di Londra sono quasi svenuto.
Volevo esserci.

Dico davvero, senza esagerare. Ci sono momenti come questi in cui mi sento nel posto sbagliato al momento sbagliato e mi chiedo: “perchè non ero lì?”.

 

DSC07067-1024x576

 

L’Archivio è il posto dove riposano fisicamente i materiali per la stampa delle ultime tre grandi fonderie del Regno Unito tipo; Monotype Corporation (Surrey); DeLitte (York) e la Stephenson Blake (Sheffield). Praticamente il nirvana della tipografia inglese.
Per molto tempo è stato chiuso per motivi economici e solo la notte del 6 febbraio scorso è stato aperto per una serata speciale (con prevendita) per il celebrare il 500° anniversario della morte di Aldo Manuzio, che per i più smemorati, è stato uno dei più importanti tipografi del suo tempo (Bassiano 1449/1515) e primo vero editore nel senso moderno del termine. Un uomo ed umanista di una importanza mondiale che ha rivoluzionato letteralmente l’editoria e la tipografia, che all’estero è venerato come un maestro ma che, come sempre accade nel nostro paese, abbiamo dimenticato in fretta (fine del pippone storico tipografica).

DSC07081-1024x576

A quanto pare la serata al Type Archive (dove non sono andato…sigh) è stata oltre che commemorativa, anche molto interessante ed istruttiva, un vero giro turistico tra enormi macchine per la stampa, caratteri tipografici di ogni tipo, cassetti, lavori, stampa letterpress. Ma è stato anche un modo curioso e spontaneo per dare un volto a tutti quei “clienti” che nel tempo hanno lavorato con le tipografie presenti in archivio,
Credo che basta vedere la galleria di foto qui di seguito, per capire che condivido orgogliosamente una passione sana con persone speciali che sanno riconoscere il passato e capire da dove veniamo. Persone e luoghi che, come il Type Archive in ogni angolo del mondo riconoscono, aiutano e coltivano questo amore, e parlo ad esempio della Tipoteca di Treviso (ne avevamo parlato qui), dell’Anonima Impressori o dei ragazzi dell’Archivio Tipografico di Torino. Grazie a tutti per quello che fate.

stop_press_003
Paolo
Informazioni su Paolo "Ottokin" Campana (2099 Articoli)
Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento