Breaking News

Le camere da letto degli scrittori di Tim Bower

Tim Bower ha realizzato una serie dal nome "A Room of One’s Own" in cui ha ritratto alcuni famosi scrittori nelle proprie camere da letto

L’illustratore Tim Bower ha realizzato una serie, A Room of One’s Own, in cui ha ritratto sette scrittori e scrittrici chiusi nelle loro camere da letto durante un momento di angoscia creativa. Da Virginia Woolf a Truman Capote, da Lewis Carroll a J. D. Sallinger, il creativo ci propone la sua personale visione degli artisti scelti come protagonisti delle sue illustrazioni.

Tim Bower 3 Ernest Hemigway: “Siamo tutti apprendisti in un mestiere dove non si diventa mai maestri”
Tim Bower 4J. D. Sallinger: “Sono stufa di non avere il coraggio di essere nessuno e basta”

Tim Bower 6Mary Flannery O’Connor: “Base dell’arte è la verità, nella sostanza come nella forma”
Tim Bower 7Lewis Carroll: “Allora devo chiedermi: chi sono? Ecco, QUESTO è il grande problema!”
Tim Bower 8Truman Capote: “Quella non è affatto scrittura, ma dattilografia”

Tim BowerVirginia Woolf: “La letteratura è disseminata dei relitti degli uomini che si sono preoccupati oltre misura dell’opinione altrui”Tim Bower 2Henry David Thoreau: “Non ho mai trovato il compagno che mi facesse così buona compagnia come la solitudine”

Ilaria Mencarelli
Informazioni su Ilaria Mencarelli (402 Articoli)
Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento