La Stanza: il progetto di residenza per graphic designer

La Stanza è un progetto unico al mondo. Si tratta di una iniziativa promossa dallo studio peruviano A & Interbrand e dai suoi curatori Armando Andrade e Rodrigo Quijano. Nato in collaborazione con un museo di fama mondiale che verrà svelato in seguito, si tratta di uno scambio culturale e di una esperienza con il fine di promuovere il design grafico e dare ai giovani creativi di tutto il mondo l’opportunità di vivere un’esperienza unica che integra diverse culture, pensieri, intuizioni e apprendimenti. In sintesi, è la prima residenza globale di graphic designer di tutto il mondo.
E già qui dovrebbe scattare l’applauso.
 pictos
Ma cosa stanno cercando veramente i ragazzi de “La Stanza“?
La ricerca è orientata alla ricerca di grafici, designer digitali e tipografici, scrittori, illustratori, designer di app, calligrafi e creativi, provenienti da tutto il mondo, disposti a vivere un’esperienza artistica unica e a condividerne le prospettive e la conoscenza. Tutte le opere che usciranno dalla Stanza, entreranno a far parte della collezione privata e verranno esposte in un museo (ancora sconosciuto)..
L’invito a vivere l’esperienza presso lo studio di design, situato nel cuore di Lima è lanciato! Pe unirsi temporaneamente con il team creativo e sperimentare i valori della cultura, della cucina e dell’arte Peruviana. basta partecipare. Praticamente ci troviamo di fronte al primo caso di turismo grafico culturale al mondo (sperando sia replicato).

Il programma della Stanza offre:
2-3 settimane di residenza + volo + alloggio + viaggio a Cusco.

last-designer-1280x639
La Stanza è una iniziativa ancora in corso, quindi la procedura di ammissione e la selezione è aperta. Per partecipare basta compilare il form sul sito, inviare le proprie creazione e sperare di essere presi in considerazione per bravura e capacità.
Un’esempio davvero notevole che mixa turismo, creatività, lavoro, possibilità, stage e crescita personale. A volte osservando questi progetti mi chiedo il perchè se fosse stato in Italia, questo progetto sarebbe finito nelle pastoie del raccomanditismo becero.
IMG_5025
IMG_4395
Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento