Birdman: le imprevedibili virtù dell’ignoranza

“Hai ottenuto ciò che volevi dalla vita, con tutto ciò?”.
“Io l’ho fatto”.
“E cosa cercavi?”.
“Volevo essere amato, essere amato da qualcuno in questo mondo”
Raymond Carver
Il film di Alejandro González Iñárritu é sicuramente uno dei film più attesi dell’anno. Birdman è il film che quest’anno non devi perdere. E’ il viaggio nel sistema digestivo della macchina Teatro. Luogo adibito al lento metabolismo del protagonista che al ritmo ossessivo e peristaltico della batteria in sottofondo progressivamente ci introduce nei propri conflitti: il vero e il falso, realtà e la finzione, bene e male, amore e percezione, la ricercata armonia tra una personalità egocentrica, il lavoro, la famiglia, il banale quotidiano, egoismo e generosità, ruolo e sentimento.
birdman-keaton
Riuscirà a smarcarsi dall’ossessivo alter ego Birdman, il Batman-Keaton qui Birdman-Riggan nell’occasione adattatore, regista, attore che cerca di rinnovare la propria carriera con uno spettacolo teatrale che celebrerebbe, nelle intenzioni, una nuova raggiunta verginità nella maturita’ artistica e non solo? Riuscirà a sublimare il suo desiderio di amore nell’abbraccio corale e fatale del pubblico? Sara’ occasione per un recupero verso la famiglia, la figlia, l’ex moglie? Riuscirà nella digestione della propria esistenza o e’ destinato al collasso senza speranza di riscatto? Il percorso della macchina da presa in costante piano sequenza è una sonda inserita nel labirintico quotidiano del protagonista. Alle prese con crisi e conflitti da palcoscenico metafora delle pene del vivere. La steady-cam ci tiene a stretto contatto con il personaggio meta’ dramma meta’ maschera grottesca. I tempi si annullano, i ritmi di alternano e contrassegnano lo svolgersi del racconto.
birdman-movie-keaton-norton
Strip di fumetto senza cambi scena, quadri senza cornice che si fondono l’un l’altro, fotografia che insiste su focali grandangolari, primi piani deformati, una placentale New York da supereroi che avvolge e imprigiona il gastro-edificio teatrale.Un film denso come pochi, ricco di spunti e di innovazione. Film eccezionale, da evitare: il rischio e’ che i film della scorsa stagione vi sembrino girati da principianti: soldi sprecati, direste. Gli Oscar? Ecco le candidature per: miglior film, miglior regista, migliore fotografia (Lubezki), miglior attore (Michael Keaton), miglior attore non protagonista (Edward Norton), migliore attrice non protagonista (Emma Stone), migliore sceneggiatura originale, miglior sonoro, miglior montaggio sonoro. E fanno nove.
Dovete vederlo!
Genere: Commedia, Drammatico
Regia: Alejandro González Iñárritu
Anno: 2014
Durata: 119 min
Produzione: New Regency Pictures
Attori: Edward Norton, Emma Stone, Michael Keaton, Naomi Watts, Zach Galifianakis

Il Trailer

birdman_xlg
Bonus Track
Il film è stato accompagnato, prima negli USA e poi nel mondo da un incredibile quantità di poster minimal che ritraggono l’eroe in varie città. IL design è stato affidato alla BLT Communications, già autori di numerosi poster cinematrografici e non. Un’operazione che forse passerà sotto silenzio sui grandi media generalisti, ma che è capace di raccontare una storia nella storia, che è racconto nel racconto. Senza lasciare nulla al caso. Mai.

 

Stati Uniti – Coast to Coast

 

Mondo – continente per continente

 

Bonus Track (2)
Per la promozione del film è stato anche creato un (finto) giocattolo originale a tiratura limitata del personaggio di Birdman con tanto di voce dello stesso Keaton registrata.
doll22
doll32

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento