Il made in Italy raddoppia con Eataly Feat. Smemo

A Milano il 16 dicembre è stato presentato all’Eataly Smeraldo il primo prodotto ideato dalla collaborazione tra Eataly e Smemoranda, il notebook Eataly Feat. Smemo. Per l’occasione sul palco si sono interscambiati Nico Colonna, Gino&Michele e Il Duo Idea (i comici di Zelig Daniele Mignatti e Adriano Battistoni) che in seguito si è esibito in un piccolo spettacolo canoro per il pubblico.

10931319_10203828869982166_6795825958077149521_n

10931184_10203828872022217_8050273136949392442_n

Il notebook Eataly Feat. Smemo è il primogenito del nuovo progetto editoriale che unisce due delle più importanti realtà italiane, Smemoranda e Eataly, all’insegna della creatività e del rispetto per l’ambiente. Se, da un lato l’oggetto, disponibile in diversi formati (pocket e medium) e colori (nero, verde fluo, craft), appare accattivante e ben pensato grazie all’utilizzo di materiali di alta qualità, dall’altro si è scelto di diminuire l’impatto ambientale della produzione tramite alcuni espedienti, come l’uso di scarti di lavorazioni agro-industriali per ottenere il cartoncino delle copertine (carta Crush Favini mais) e il rimboschimento delle aree demaniali curate da Smemoranda tra Milano e Pavia per compensare l’impatto delle emissioni di CO2 derivate dalla lavorazione dei notebook.

10896898_10203828869902164_2035148952728703501_n

Durante il siparietto comico del Duo Idea ho avuto modo di toccare con mano Eataly Feat. Smemo e di apprezzare la scelta delle due aziende di creare un oggetto di design di qualità. Al cartoncino robusto e ruvido delle copertina, alla grafica dei retrocopertina, semplice ed elegante, in cui a cibarie e strumenti di scrittura vengono accostati l’uno all’altro sotto lo slogan “Eat Better, Write Better”, fino allo spessore e alla consistenza delle 192 pagine, tutto di questo notebook appare convincente. Altrettanto interessante mi è parsa la scelta di dar vita ad un prodotto che “parla inglese” con il chiaro intento di portare all’estero un valido prodotto made in Italy (non a caso sarà possibile acquistare il notebook non solo nei bookstore librerie.Coop, ma anche in tutti gli Eataly del mondo).

10931522_10203828874142270_2904373649523723479_n

10928861_10203828875102294_494399960856916621_n

E, se proprio non vi fidate, date un’occhiata alla gallery qui di sotto, dove potete vedere il prodotto con i vostri occhi!

Ilaria Mencarelli

Ilaria Mencarelli

Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento