Breaking News

Alla Terrazza Martini con HTC!

Alla Terrazza Martini di Milano sono stati presentati i nuovi prodotti HTC

A dicembre mi sono recata alla Terrazza Martini di Milano per vivere una giornata all’insegna della tecnologia tra i prodotti HTC. Protagonisti della mattinata sono stati gli smartphone di ultima generazione dell’azienda taiwanese, HTC One M8 (di cui abbiamo già parlato QUI) e HTC Desire, e il nuovo accessorio RE Camera.

Come prima cosa ho avuto modo di testare alcune delle applicazioni di HTC One M8, di cui avevo in precendenza apprezzato il design interno ed esterno, e in particolar modo quelle relative alla fotocamera e alle possibili modifiche sui singoli scatti. Nonostante la fotocamera dello smartphone in questione non sia paragonabile a risoluzione con quella dei suoi competitor (pur presentando un ottima “fotocamera per selfie”), le possibilità di modificare e migliorare la qualità della foto sono notevoli e divertenti. Un esempio su tutti è HTC Fusion che permette di mescolare tra loro i volti dei nostri soggetti fotografici; per darmi una prova pratica dell’applicazione ho avuto la possibilità di unire la mia fisionomia a quella di una celebrità (come non scegliere Maley Cirus e i suoi occhioni?) e osservarne il curioso mixing. Altrettanto interessante è Live Make Up, che elimina le imperfezioni della pelle e illumina i volti dei soggetti in maniera immediata.

htc app 4

In seguito mi sono soffermata ad osservare l’HTC Desire, nuovo smartphone con doppia fotocamera da 13MP, e l’elegante e accattivante scocca bicolore. A mio avviso alcune combinazioni di colore (bianco-blu e bianco-azzurro) tra le numerose variabili, appaiono convincenti e sottolineano in maniera particolare la forza della linea dei telefoni HTC.

desire 1

In ultimo mi è stato presentato RE Camera, accessorio in grado di girare video e video streaming (su Youtube) e scattare foto, dotato di un sensore ad alta risoluzione CMOS da 16MP Full HD (1080p) e di un obiettivo grandangolare di 146 gradi. La macchina fotografica portatile, oltre ad essere un oggetto di design impeccabile (un tubo molto simile ad un periscopio di un sottomarino la cui parte terminale richiama l’HAL 9000 di 2001 Odissea nello spazio) disponibile in varie tonalità, può diventare un ottimo compagno di eventi e concerti, permettendo scatti e riprese mozzafiato senza il bisogno di portarsi dietro strumenti più ingombranti. Inoltre l’oggetto permette di impostare da remoto l’obiettivo sul proprio smartphone (i sistemi operativi validi sono IOS e Android) per usufruire dello schermo del terminale e poter controllare così inquadratura e angolazione dello scatto.

Re camera 3

Gli accessori e le applicazioni HTC in mostra mi sono apparsi adatti a mantenere vividi i ricordi tramite il perfezionamento degli scatti e il potenziamento della camera per selfie, scelta discutibile, ma in linea con lo stile di vita e gli interessi di molti giovani che usano il proprio smartphone per fotografare momenti della propria vita e che, di sovente, si concedono un autoscatto.

Il pomeriggio è stato invece completamente dedicato alla creatività dei giovani studenti dello IED. Alcuni di loro hanno infatti partcipato al progetto “Hai talento creativo?” indetto in collaborazione da IED e HTC che ha permesso agli studenti di realizzare delle scocche speciali per l’htc One M8 e poter vincere così il telefono personalizzato e una borsa di studio. Durante una gioiosa premiazione, è stato dichiarato vincitore Luca Mazzon con la sua scocca dominata da geometrie triangolari, nominata Emozioni e nata con lo scopo di rendere lo smartphone non tanto un oggetto quanto un sentiero da scoprire.

ied 5

E mentre il concorso e i lavori di pregio dei ragazzi mi ricordano per l’ennesima volta l’attenzione di HTC per il design, prima di lasciare la magica Terrazza Martini ho scattato un po’ di foto della “Milano vista da lassù”che trovate qua in fondo. Enjoy it!

Milano 5

Ilaria Mencarelli
Informazioni su Ilaria Mencarelli (402 Articoli)
Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento