Breaking News

Big Hero 6: la recensione di una (quasi) anteprima

2CkuzgR

Quasi venti giorni fa’ ho visto in anteprima il nuovo film Disney: Big Hero 6 (ne avevavamo parlato qui), da qualche giorno ormai nelle sale. Perchè ne parlo solo ora? Perchè ci ho messo venti giorni a digerire un film d’animazione e riuscire a parlarne con serenità? Pigrizia? Mancanza di tempo? Poca Voglia? No. All’inizio pensavo anch’io fosse per uno di questi motivi. Poi invece ho capito. Probabilmente (anzi, sicuramente) è perchè mi sono imbatutto in un film particolare, poco consueto.

Mi spiego (ci provo…). Ovviamente non stiamo parlando del mini film di nicchia d’animazione realizzato da qualche scuola d’oltrealpe che ti emoziona come la prima volta che vai al cinema. Qui stiamo parlando di un vero e proprio blockbuster costato oltre 150 milioni di euro. Un filmone per tutta la famiglia (mai dicitura più azzeccata) che ti ricorda che l’animazione nel 2014 è un luna park visivo incredibile. Che fondere due città culturalmente diverse per creare la nuova San Fransokyo (non ve lo devo dire io quali sono le città vero?) è un’idea tanto strampalata quanto geniale. Quello che ne esce fuori è una location imbarazzante per la sua bellezza e per il livello di dettagli mushappati (si scriverà così?), così tanto ben realizzata che ti viene voglia di andarci in vacanza (sarebbe una figata incredibile).

BIG HERO 6

Senza contare che parliamo di Baymax (vero indiscusso protagonista dellla pellicola) il primo personaggio gonfiabile che ricordo dai tempi di Bibendum (se non lo conoscete andate via di qui). Un’eroe tenero, morbido, amorevole come solo gli operatori sanitari americani sanno essere (–ironia–), ma che è anche un robot programmabile e multisentimento

Il problema (mio) sul questo filmone è tutto lì, ci sono alcune idee buone, buonissime, anzi ottime. Una realizzazione tecnica perfetta, impeccabile, altissima la qualità dell’animazione. Ma ci sono anche idee non nuovissime che mi hanno spiazzato nel dopo visione. Senza star qui a fare spoiler, diciamo pure che il robot dal volto umano, la famiglia particolare (genitori spariti) e un eccessivo uso del termine nerd (ma quante volte lo dicono?) mi sanno di già visto (si lo so ne ho visti troppi di questi film). Scuoto la testa per far andare via questo pensiero retro visivo.

2014_big_hero_6-wide

Allora perchè sono qui che da venti giorni canto…

Riesci a inventare tutto quello che vuoi
supera l’immaginabile come i supereroi
fai un respiro fatti un giro
fai vedere chi sei
questo è Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei

Ve lo dico io perchè. Perchè aldilà di tutti i miei (streni) dubbi, se siete da film d’animazione, se avete famiglia, se siete gggiovani, se preferite i blockbuster tutti inseguimenti e sentimenti invece che l’ennesimo film triste di Woody Allen (vi prego fatelo smettere), se amate il cinema in quanto intrattenimento e divertimento, allora e solo allora… dovete assolutamente vedere questo film! Non avete scuse. Lasciate perdere chi vi dice cose tipo “non fa ridere” (da quando i film di animazione devono far ridere a crepapelle per forza) o stupidaggini tipo “sembra già visto” oppure “sembra un film Marvel di supereroi” (lo è a tutti gli effetti).

Big Hero 6 è il film di animazione che dovete vedere!

Di detrattori pronti a dire sempre NO a tutto ne è pieno il mondo. Lasciate perdere. Rilassatevi, prendete il pop corn e godetevi questo filmone! Se poi per caso vi siete riprodotti o avete un minore intorno ai dieci anni (ma anche molti meno) da portare con voi, uscirete fomentati dal cinema come pochi al mondo!

e ricordate che…

fai un respiro fatti un giro
fai vedere chi sei
questo è Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei, Big Hero 6 sei..

Ba la la la

 

BIG HERO 6

big-hero-6-villain

 

 

 

 

 

Paolo
Informazioni su Paolo "Ottokin" Campana (2098 Articoli)
Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento