Screw Project: lo street-design invade Torino

Ho sempre pensato che una componente essenziale dell’arte debba essere la rottura di schemi: spezzare il consueto e il pensiero quotidiano seminando dubbi e meraviglia, dare una nuova connotazione agli ambienti che ci circondano, generare domande e curiosità.

Questa mia visione personale dell’arte costituisce uno degli obiettivi principali di un progetto artistico unico, in cui ho avuto la fortuna di imbattermi durante la mia permanenza a Torino.

Sto parlando di SCREW PROJECT, idea di un collettivo di artisti e designer di Torino che prende forma ed evolve, partendo da qui, con progetti di street-design e con la volontà di integrare in modo spontaneo e gratuito, all’interno del tessuto cittadino, progetti di arredo urbano.

screw5

Con SCREW PROJECT, quindi, l’affascinante concetto di generare meraviglia nei fruitori dell’arte (i cittadini, nello specifico) si fonde con l’obiettivo di sperimentare nuove forme di street-design attraverso l’utilizzo di diversi materiali, e con quello di generare qualcosa di socialmente utile per la comunità.

L’arredo e il design vanno a integrarsi con il tessuto cittadino conferendo agli ambienti urbani una ricchezza estetica, partendo da materiali poveri e/o riciclati, e offrendo alla collettività oggetti utili di uso comune. Il progetto intende infatti colmare in modo spontaneo le lacune locali e comunali, offrendo ai cittadini un servizio utile carente o assente, quali ad esempio panchine, illuminazioni, portabici.

L’arredo che arricchirà le strade di Torino (e, speriamo, quello di altre città e realtà nazionali) sta vedendo la luce partendo da un laboratorio-bottega di falegnameria, con l’ambizione di sfociare in nuovi percorsi artistici e nuovi utilizzi di materiali.

Il progetto si va a inserire in un filone di attività torinesi che hanno come obiettivo quello della riscoperta urbana attraverso l’arte (e opere di riqualificazione), quali Ink Map, una mappa-percorso che permette di individuare e raggiungere le opere di arte murale cittadine, e lo Street Art Tour Torino, nati dalla mente creativa dell’Associazione Il Cerchio e Le Gocce.

Per ora il progetto SCREW è top secret ma potrete saperne di più e toccare con mano i primi elementi di arredo urbano realizzati nel corso di Paratissima, evento artistico torinese giunto alla decima edizione. SCREW PROJECT verrà infatti presentato nel corso della manifestazione, dal 5 al 9/11 presso gli stand di: l’Associazione Il Cerchio e Le Gocce, di Square23 Gallery (Torino) e di Studio D’Ars (Milano)

Vi invito nel frattempo a seguirli su Facebook e su Instagram.

Teneteli d’occhio perché lo street-design presto vi circonderà. E vi sorprenderà.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento