Quando la materia diventa tipografia

La sperimentazione è una costante dei miei lavori. Si dice che ogni cosa sia già stata inventata e io combatto ogni giorno contro tutto questo.

È questo il principio sul quale Txaber, designer spagnolo e vero genio della tipografia, si accosta al suo lavoro. L’autore, dopo aver studiato all’accademia di Graphic Design CVNP di Bilbao e dopo aver accumulato esperienza in numerosi studi di design, si è contraddistinto per le straordinarie opere tipografiche realizzate con le materie prime più diverse e stravaganti. Le sue serie appaiono, infatti, concepite mediante un oculato studio dei materiali scelti e in esse trasuda la necessità del creativo di sperimentare con l’obiettivo di raggiungere risultati spiazzanti, particolari e sempre innovativi.

L’idea di creare qualcosa di nuovo, di mai visto, pare essere la molla che lo ha spinto a procedere verso un percorso alla continua ricerca della modernità e di forme sempre diverse grazie all’uso di plastica, legno, metallo e tessuti che l’artista manipola in modo da sfruttare al massimo le loro potenzialità e le loro caratteristiche.

Qui di seguito potete ammirare le foto di alcune sue opere ed, in particolare, di Just Type It e di Nike Ice Typography, eleganti rivisitazioni in legno e in ghiaccio del logo e dello slogan della Nike.

Enjoy It!

Txaber 1

Txaber 2

Txaber 5

Txaber 11

Txaber 12

Txaber 18

Txaber 48

Txaber 27

Txaber 34

Txaber 35

Txaber 43

Txaber 42

Txaber 44

Txaber 56

Txaber 59

Per saperne e vederne di più potete seguire Txaber su Tumblr e Behance

 

 

Ilaria Mencarelli

Ilaria Mencarelli

Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento