Breaking News

I solchi del destino: Paco Roca in Italia

Lo confesso, ho un debole per Paco Roca. Ho trovato il suo Rughe uno dei migliori fumetti che abbia mai letto, un fumetto completo, dove la storia, il tratto, il segno e tutto l’impianto è praticamente perfetto. Un volume al quale non puoi chiedere nulla, se non farti trasportare dalla storia. In questi giorni (domani e dopodomani) Paco Roca torna in Italia (a Verona) dopo un periodo di assenza, torna principalmente per tre motivi:

Il primo (molto serio) si terrà il 28 marzo e l’autore siederà al tavolo dei relatori per intervenire con Rughe: un modo originale per parlare di Alzheimer al convegno L’alzheimer tra cultura, scienza e senso comune. La conferenza affronterà il tema dell’alzheimer attraverso un approccio interdisciplinare: medico, sociologico e culturale.

Il secondo (molto più leggero) è per incontrare i suoi lettori e per presentare il nuovo volume in uscita (edito da Tunuè), I solchi del destinouna ricostruzione storica de La retirada repubblicana, dalla narrazione figurativa intensa e suggestiva. L’incontro si terrà domani 27 Marzo, alle ore 18:00, presso La Feltrinelli a Verona. Sempre domani sera (20,30) presso il multisala Rivoli, piazza Brà 10, ci sarà la proiezione del film d’animazione Arrugas-Rughe, un lungometraggio in 2d realizzato da Exit Media.

solchi_cover_HR

Insomma, se siete in zona Verona non potete non andare a trovarlo, seguirlo e sapere di più I solchi del destino, una storia che, curiosamente inizia proprio il 28 marzo del 1939 durante l’esodo dal territorio spagnolo dei combattenti antifascisti che, al termine della guerra civile cercarono scampo dalla feroce repressione dei vincitori rifugiandosi in Francia. La storia parte infatti da quella data di 75 anni (precisi) dove oltre 15.000 persone si imbarcarono sulla nave che li avrebbe portati in esilio, da li in poi inizia un viaggio degno dei migliori romanzi di avventura da cui si dipanano due registri narrativi differenti: il tempo passato carico di dramma e disperazione, scandito da tavole dalle tonalità cupe del blu e il tempo presente ambientato in un sud della Francia gremito di personaggi identificabili con l’artista stesso in cui le linee questa volta si assottigliano e tornano al grado zero del bianco e nero.

Per realizzare questo volume Roca, ha fatto una lunga serie di indagini, partendo dal lavoro della giornalista Evelyn Mesquida da cui è tratto il libro “Las nueve“, gli spagnoli che liberarono Parigi… ovviamente raccontare a parole un volume a fumetti come questo non ha molto senso e vi consiglio quindi di dare subito un occhiata all’Issuu e leggervi le prime ventidue pagine.

Qui di seguito trovate alcune delle tavole de I solchi del destino (edizioni Tunuè).

Buona lettura (cliccare per ingrandire).

Pages from Paco_Roca_Los_surcos-2 Pages from Paco_Roca_Los_surcos-3 Pages from Paco_Roca_Los_surcos-4 Pages from Paco_Roca_Los_surcos

 

Paolo
Informazioni su Paolo "Ottokin" Campana (2098 Articoli)
Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento