Breaking News

Tanti auguri Rat-Man!

In occasione dell’uscita del centesimo numero di Rat-Man, la serie a fumetti ideata da Leonardo Ortolani ed edita dalla Panini Comics, l’11 Gennaio scorso Parma si è “tinta di giallo” ed ha ospitato un bell’evento tutto dedicato al topo giallo. Come era prevedebile sono stati davvero numerosi i fan accorsi per festeggiare il prestigioso traguardo, e così il numero cento, che nella mente di Ortolani doveva essere l’ultimo numero della serie (quando la ideò), è diventato l’occasione per organizzare una divertente convention con fan e amici di tutto rispetto.

L’evento si è svolto in due parti, all’interno dell’Auditorium Paganini, Leo Ortolani incontrava i suoi fan (solo l’11 gennaio scorso), mentre alla Casa della Musica fino al prossimo 31 gennaio sarà possibile ammirare la mostra “Rat-Man: 100 di questi numeri” dove sono esposte le cento copertine della testata bimestrale.

L’incontro alla sala conferenze, è stato subito preso d’assalto dai fan del topo giallo che hanno avuto modo di prendere in anteprima il prestigioso Rat-Man 100 (che uscirà il 16 Gennaio), un albo speciale in cui è stampata la sceneggiatura della prima storia del personaggio, scritta da Leo in una classica agenda di banca. Per l’occasione, oltre all’autografo dell’autore è stato anche possibile “annullare” il fascicoletto con un timbro speciale, che è stato successivamente distrutto in modo da creare un “pezzo da collezione”. L’incontro è stato ovviamente un successo, con circa ottocento le persone accorse e con tanto di diretta streaming con quasi cento fumetterie sparse in tutta Italia, anche per accontentare “i lettori da casa” che non potevano andare a Parma.

Maestro di cerimonia dell’incontro, non poteva che essere Marco Lupoi, il direttore della Panini che ha introdotto un visibilmente commosso Leo Ortolani, insieme ad uno strepitoso e frizzante Stefano Bollani (che è stato al gioco e per tutta la durata dell’incontro impreziosendo al pianoforte gli sketch comici con il suo geniale estro. Non potevano ovviamente mancare, Andrea Plazzi, curatore della serie e Marcello Cavalli autore della rubrica “I miei ragguardevoli sabato sera“.

Numerosi i siparietti comici della serata, memorabile l’entrata Ortolani vestito da Verdi che recita pagine del numero cento accompagnato da Bollani, che si sono alternati a momenti di intervista vera e propria, soffermandosi sul particolare legame tra personaggio e autore.

L’incontro si è chiuso con la promessa dell’autore di terminare il secondo episodio di Star Rats (parodia “ratmaniana” di Star Wars) e con la presentazione della nuova testata mensile in fase di produzione, il Rat-Man Gigante, nuova raccolta di vecchie storie sullo stile dei Giganti Marvel. La serata in pratica finisce qui, non rimangono che i tanti applausi per l’evento e un’ultima sessione di autografi per Ortolani sommerso dai fans. Ancora tanti auguti Rat-Man!

Ilaria Mencarelli
Informazioni su Ilaria Mencarelli (401 Articoli)
Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento