Breaking News

Reportage dell’Urban Bike Tour – Milano


Il 19 ottobre, mossi dall’evento MH WAY Touring, un numeroso plotone di ciclisti ha invaso le strade di Milano alla ricerca degli elementi architettonici nascosti della città. L’evento, a cui ho partecipato anche io e di cui parlo qui, è stato appagante sotto molti punti di vista. Per fare un riepilogo direi:

  • Girare Milano in bici è divertente e pratico: la capitale della moda non ha né salite né discese. E poi è piccola, si gira che è una meraviglia. Non ti stanca, ma ti coccola. I punti noleggio bici si stanno espandendo ovunque e la somma giornaliera richiesta del bikesharing (due euro e cinquanta) non è esosa. Sono ancora poche le piste ciclabili, ma l’amministrazione vede e, pian piano, pare provvedere.
  • Girare Milano in bici (con la giusta guida) permette di scorgere una Milano altra: chi conosce la città sa che le meraviglie e le sue peculiarità sono nascoste molto bene. Munita di depliant informativo e di una dettagliata guida gialla, ho avuto modo di osservare in movimento palazzi mai notati e di soffermarmi sui particolari che fanno la differenza tra una semplice infrastruttura e un’opera originale a cavallo del mio mezzo .
  • Girare Milano in bici è come non essere mai soli: sono tanti i ciclisti in città e perciò, se vai in bici, è quasi come far parte di un gruppo, è come avere un tuo ruolo, la sensazione comune di viverti la city intensamente senza dover dipendere da nessuno.

Sono tanti i motivi per cui ricordare un percorso non soltanto ricreativo come un giro in bici, ma anche interessante e formativo come quello proposto dal brand MH WAY e, proprio per questo, il giorno 29 ottobre viene promosso un nuovo evento, una sorta di memorandum della prima entusiasmante pedalata. Una mostra riepilogativa in cui trovare tutti i reportage dei partecipanti che hanno scritto, scarabocchiato e disegnato le loro impressioni sulla cartolina affidata alla partenza e consegnata in cordata agli organizzatori. Perciò alle sette, poco prima dell’happy hour, se l’idea vi piace, recatevi in via Durini 2 presso lo Showroom MH WAY (previa prenotazione qui) e osservate da estranei l’evento che espone le impressioni dei partecipanti, brindando ai tre vincitori del concorso per il miglior pensiero.

E se vi scoprite ciclisti o apprendisti ciclisti pure voi, approfittatene e, con il calice colmo di buon vino, date un occasione a Urban, collezione pratica ed essenziale di  Makio Haisuike, e forse scoprirete che lo stile MH WAY fa davvero al caso vostro!

 

Reportage MH WAY Tour | Showroom | Via Durini 2 | Milano

 

Ilaria Mencarelli
Informazioni su Ilaria Mencarelli (401 Articoli)
Classe 1988, marchigiana d’origine e milanese d'adozione, insegue da qualche anno la laurea specialistica in Scienze della Terra a Milano, che la porterà ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi sul suo blog, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è arte e ha un debole per i fumetti.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento