#TCBF (1): La Tipoteca Italiana

Premessa.

Iniziamo oggi il report sulla mia recente “gita” a Treviso, per raccontarvi in modo degno della fantastica avventura dei #5Blogger (la seconda) in quel di TV devo necessariamente partire dai luoghi del Cuore, quelli con la C maiuscola. Quelli che ti fanno emozionare. Devo partire dal posto più fantastico che c’è…

La Tipoteca Italiana: Un posto per mosche bianche

Per i pochi che non lo sapessero, il sottoscritto (e di conseguenza Bloggokin) è in fissa da anni con la stampa tipografica, con i caratteri e con tutto quel fantastico mondo che ruota intorno a quell’invenzione che era la tipografia. Forse perchè ci sono cresciuto a scuola, diviso tra le sezioni di grafica e stampa del mio Istituto d’Arte o forse perchè il mio destino tecnologico, fa a botte da sempre con quello analogico. Chissà.

Adesso che sapete questo, capirete meglio perchè una volta entrato nella Tipoteca Italiana per poco non mi sento svenire. La Tipoteca Italiana è una fondazione promossa dai fratelli Antiga, titolari di Grafiche Antiga e logici sponsor della fondazione. È una struttura permanente di raccolta, conservazione e ricerca, dedicata alla cultura del carattere da stampa e alla storia della tipografia. I materiali delle collezioni provengono da stamperie e tipografi dislocati su tutto il territorio nazionale. Parliamo di una cosa come 2000 metri quadrati dedicati alla tipografia e all’arte del libro.

Entrare qui dentro è come salire sulla macchina del tempo e passeggiare nella storia della grafica moderna. Vedere in funzione Linotype e Monotype, assistere alla spiegazione di come una volta (non molto tempo fa) la figura del linotipista fosse una figura centrale nel mondo della stampa. Guardare la precisione, la cura, la passione e l’amore che ci mettono nella conservazione delle oltre 1200 famiglie di caratteri tipografici, tutti sistemati ordinatamente negli appositi cassetti.

Aprire un cassetto tipografico e trovarci dentro un’intera famiglia di caratteri in legno dell’ottocento è stato per me come la prima volta in cui sono riuscito ad andare in bici da solo senza rotelle. Un mix di commozione ed eccitazione insieme. Una sensazione talemnte forte e positiva che non volevo più andare via.

Ma la Tipoteca non si ferma alla sola conservazione dei caratteri e delle macchine da stampa. Quello che più mi è rimasto impresso di questo Museo d’Impresa è che la passione va decisamente oltre e arrivano a portarla fin dentro le scuole, attraverso workshop, seminari, corsi e tutto quello che è possibile fare per non far morire l’idea di stampa tipografica.

La cultura tipografica è fatta di materiali vivi, fatta di inchiostri, carta, matrici, macchine enormi e pesanti e proprio per questo che la cultura tipografica è una cultura trasversale. I materiali e la passione che sono qui dentro vivono con la stessa passione anche all’interno dell’Hamilton Wood Type Museum (ricordate?) americano, ma vive anche dentro gli uffici (quelli veri) di Facebook, dove lavora Ben Barry graphic designer che ha fondato il laboratorio analogico di Facebook, Barry ad esempio ha disegnato e stampato una serie poster celebrativi della Tipoteca che gli ha poi mandato proprio per celebrare l’importanza di questo luogo.

Purtroppo non sempre luoghi come questo sono al centro dell’interesse comune, spesso tendiamo a dimenticare da dove veniamo, cosa siamo e a cosa lo dobbiamo. Sicuramente se io oggi sono qui a scrivere su questo blog lo devo anche a loro e sicuramente il mio viaggio nel tempo all’interno della Tipoteca è stato ra i migliori che ho mai fatto.

Se siete grafici, designer, artisti, contaminatori moderni di creatività, appassionati, calligrafi o miei amici, il consiglio è quello di andare a visitare questo luogo incredibile e lasciarvi trasportare dentro al fantastico mondo dell’arte tipografica.

CONTATTI

Telefono   0423.86338 –  Fax   0423.665109 –  E-mail   museo@tipoteca.it

 

ORARIO DI APERTURA

Da martedì a venerdì: 9-13 / 14-18
   |   Sabato: 14-18

Lunedì e sabato: 9-13 su appuntamento

Chiuso giorni festivi

Visite guidate per gruppi su prenotazione

———————————————————————

INGRESSO

Intero: € 5,00

Ridotto: Studenti e Over 65: € 4,00

Gratuito: Bambini al di sotto degli 8 anni e disabili

 

 

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento