Gli animali pietrificati del Lago Natron

In pochi al mondo conoscono il Lago Natron in Tanzania del nord, climaticamente parlando è uno dei posti più difficili al mondo dove vivere, le temperature  arrivano fino a 60° e l’acqua del Lago è molto alcalina, con un PH che oscilla tra il 9 e il 10,5. Praticamente come l’ammoniaca.

Gli animali che ci vivono sono praticamente condannati e tranne alcuni pesci che si sono evoluti geneticamente, gli altri animali a poco poco si calcificano e diventano statue.

Questo posto incredibile e questa natura selvaggia ha dato la possibilità al fotografo Nick Brandt di realizzare un servizio fotografico davvero straordinario. Come lui stesso racconta: “Non ho potuto fare a meno di fotografarli. Nessuno sa per certo esattamente come muoiono, ma sembra che la natura riflessiva estrema della superficie del lago li confonde e come gli uccelli si schiantano contro vetrate, loro precipitano nel lago.

Le foto che vedete qui sotto parlano da sole e sono tratte dal libro Across the Ravaged Land dello stesso Brandt.

 

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento