Breaking News

Lucca Comics 2013: manifesto e ospiti imperdibili

Al via la presentazione estiva dell’edizione 2013 del Lucca Comis and Games. Presentati due giorni fa manifesto, ospiti, parte del programma, temi, mission, nuovi stili e nuovi obiettivi per una manifestazione pronta ad accoglierci dal 31 Ottobre al 3 Novembre. Stay tuned!

Quest’anno la nuova edizione vedrà come tema base e filo conduttore moda, fashion, costuming e stile unendo così al festival del fumetto una delle tradizione più care alla Toscana. Il titolo ufficiale è “Questione di stile“: lo stile lucchese, lo stile della moda e gli stili dei costumi nel fumetto per festeggiare in toto un’edizione molto speciale dove ricorrono anniversari e celebrazioni vanto di tutta la storia lucchese, dai 500 anni delle Mura di Lucca, i 20 anni di Lucca Games e i 10 anni di Music & Cosplay.

Manifesto Lucca Comics and Games 2013

Il manifesto

Il manifesto, ovviamente, è la sintesi espressiva di questi aspetti portanti. La sua realizzazione è stata affidata al team di artisti internazionali in forza a Riot Games: Adams Murguia, art director del team e famoso per esser stato alla direzione del celebre The Sims, Andrew Silver, Katie De Sousa, Chengwei Pei, Christian Fell, Michelle Hoefener, Alex Flores, Bo Lu e Joshua Brian Smith (per curiosare nelle specialità di questi artisti andate direttamente a questo link).

Direttamente dal comunicato stampa ecco come è nato il manifesto e il suo sviluppo.
È con un’allusione alle eroine del fumetto, protagoniste indiscusse delle mostre e degli eventi di quest’anno, che il manifesto 2013 celebra la cultura dei cosplayer e delle cosplayer con un tocco di stile e di spirito fashion. Per niente celata, poi, è anche l’ispirazione al mondo fantasy e fantascientifico, e soprattutto alla leggendaria Pris, l’androide di Blade Runner interpretato da Daryl Hannah. Sullo sfondo di un tiepido tramonto d’autunno, l’immagine colloca l’arte del videogioco e l’universo cosplay nelle calde atmosfere lucchesi, in una fusione sapientemente riuscita che ben rappresenta lo spirito del festival di quest’anno.

Animati dall’entusiasmo per questa irripetibile sfida di disegno e illustrazione, gli otto artisti di Riot Games hanno pensato ad un concept che fosse in grado di sintetizzare il tema dello stile e della moda mantenendosi fedele alla cultura autentica del videogame.
In una prima fase, Andrew Silver e Bo Lu hanno creato una serie di sketch per esplorare potenziali concept e layout sul tema dell’incontro tra stile e mondo fantasy. Una volta ricevute le impressioni del team e dopo aver raggiunto un accordo su quale dovesse essere il tema centrale, Andrew ha realizzato l’immagine attraverso la composizione del colore e il rendering, passando dal disegno preparatorio a un’illustrazione completa.
Infine, Katie De Sousa ha rifinito l’immagine portando alla luce anche i più piccoli dettagli dello sfondo e del personaggio, dando risalto a quell’aria ‘pop’ che si respira giusto in un evento che celebra moda e stile all’interno di una comunità di fan del fumetto e del videogioco.

Manifesto Lucca Comics and Games 2013

Gli ospiti

Non esiste Lucca Comics and Games senza ospiti d’onore.
Hermann, Guy Delisle e Terry Moore sono tre degli ospiti internazionali che saranno presenti a Lucca Comics & Games 2013. Si tratta di tre acclamati autori, creatori di alcune delle migliori opere a fumetti degli ultimi anni. Come da consuetudine a Lucca Comics, saranno protagonisti di intensi incontri con il pubblico, showcase, sessioni di autografi e di mostre personali a loro dedicate che ci faranno addentrare nella loro arte. Hermann uno dei più grandi fumettisti viventi è autore di Jeremiah, serie entrata ormai nella storia del fumetto: arrivata al 32° volume, continua tutt’ora ed è stata trasposta in anni recenti anche in una serie televisiva.  Guy Delisle è uno dei nomi più acclamati del graphic journalism, grazie ai suoi reportage disegnati sulle sue esperienze di vita e professionali in Asia. Terry Moore è uno dei massimi esponenti del fumetto indipendente americano e ha raggiunto fama planetaria con la serie Strangers in Paradise, di cui ricorre il ventennale dalla pubblicazione del primo numero.
Naturalmente saranno ben presidiati anche il panorama italiano e la scena giapponese, con ospiti di assoluto rilievo, di cui si sveleranno presto i nomi.
Inoltre saranno presenti: Andrzej Sapkowski, autore della saga fantasy di The Witcher, Beatrice Alemagna, illustratrice contemporanea apprezzatissima per i libri per ragazzi, Stephan Martinière, concept artist di straordinarie ambientazioni di film culto come Star Wars e Star Trek, e Eric M. Lang con il suo ultimo gioco su Star Wars.

Le mostre

La mostra portante con il tema di questa edizione sarà “Dress Code” che si propone di indagare il rapporto fra Moda e Fumetto attraverso sette personaggi femminili che rappresentano altrettante icone fashion, ma andando a indagare anche sul loro “essere donne” a tutto tondo, dal lavoro ai sentimenti, a quella che immaginiamo essere la loro vita quotidiana. Ecco le “Magnifiche 7 del Fumetto e del Fashion”: Wonder Woman (Diana Prince), la Donna Invisibile (Susan Storm), Catwoman (Selina Kyle), Valentina (Valentina Rosselli), Eva Kant, Satanik (Marny Bannister), Fujiko Mine (da Lupin III).
Ovviamente non mancheranno le mostre sugli ospiti presenti e su altre chicche, che presto vedremo.

Manifesto Lucca Comics and Games 2013

Manifesto Lucca Comics and Games 2013

Manifesto Lucca Comics and Games 2013

Presentazione Lucca Comics and Games 2013

jeremiah hermann

jeremiah hermann

Jerusalem Guy Delisle

Strangers in paradise, Terry Moore

Stefania Nebularina
Informazioni su Stefania Nebularina (84 Articoli)
Vicedirettore, webmaster e blogger di Bloggokin.it - Ufficio stampa e comunicazione per il Coffee Tree Studio. Appassionata di fumetti, grafica e arte, cerca la libera espressione in ogni sua forma e manifestazione. Il messaggio nel cubo dice: "don’t take all this too seriously" - MOTTO: PIMPI!!!

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento