Hannibal serie tv: colore, luce e stile

Se ancora non avete visto la nuova serie tv Hannibal incentrata sull’ormai rodato personaggio del Dottor Hannibal Lecter (interpretato da un perfetto Mads Mikkelsen), non vi rimane che affrettarvi a reperire il tutto e immergervi in una buona visione.
Intanto vi diciamo dove trovare un’ottima recensione, vi diamo qualche spunto interessante ed una documentata gallery fotografica per convincere anche i più titubanti alla visione di una (a nostro avviso) delle migliori serie tv del 2013.
PS: non dimenticate di gustarvi la chicca finale!

Promo Hannibal serie tv 2013

Partiamo da due presupposti basilari.
Primo: quasi tutti conosciamo il personaggio di Hannibal, l’interpretazione iconica di Hopkins ne “Il silenzio degli innocenti” e l’argomento esplicito della trama.
Secondo: i gusti son gusti, e sicuramente questo vale ancor di più per una serie tv di questo genere trattata per giunta in questo modo.

Lo spunto di questo post viene direttamente da un  interessante intervento di Susanna Raule (scrittrice, sceneggiatrice, psicologa e molto altro ancora). Ho atteso che finisse di vedere la serie consapevole e certa del fatto che non avrebbe resistito a parlarne sul suo blog. Ed è quello che è accaduto.
Quindi con estrema sincerità linko il suo post dove potrete trovare una più che ottima recensione della serie (più che recensione un’analisi a tutti gli effetti) colma di riferimenti e dettagli, decisamente fedele e giustamente personale su quanto potrete vedere nella serie.

Ma veniamo a noi: lo spunto che mi ha fatto decidere di dedicare ad Hannibal questo post.

Una delle cose che sicuramente mi ha maggiormente affascinata è la scelta stilistica degli spazi, delle architetture interne che rispettano un registro ben preciso e si basano su quello, la scelta dei colori, toni, saturazione e valori sempre attenti e ben progettati, la scelta dal più semplice oggetto di design fino all’abito ed ai costumi più azzeccati.
Usando proprio le parole di Susanna:

C’è una cura del tutto particolare con cui gli autori della serie hanno trattato i dettagli, le piccole cose. I soprammobili, il design degli ambienti, i piccoli oggetti. Li hanno piegati pesantemente alle proprie esigenze stilistiche, ma senza mai utilizzare qualcosa che fosse fuori luogo. Come se avessero utilizzato un coreografo che, nella vita di tutti i giorni, non può che mancare.

Atmosfera e luce

Le atmosfere evanescenti ed ovattate, la luce soffusa ed inconsistente, tipica da esposizione costantemente rivolta a nord, restituiscono una fotografia eterea, dove tutto si dissolve a partire dagli stacchi in cui Will (talentuoso profiler dell’FBI) entra in empatia con i serial killer, fino ai paesaggi maestosi e freddi del Canada.
Quando non siamo in presenza della tenue luce naturale, siamo in presenza di forti luci fredde ed artificiali. L’interno degli ambienti istituzionali è dominato da una luce così netta e scandita che rende le scene quasi metafisiche, il buio è tagliato da forti contrasti blu elettrico o arancione, mentre le restanti volte che la luce in qualche interno si fa più calda è marcata nella saturazione, si concentra sul tono giallo fino a restituire alla scena una forte aria retrò.

Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Will Graham Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Colori, toni, materiali e stile

Se da un lato il tono cupo e greve è ben accompagnato dalla fredda imprecisione della luce e dell’atmosfera, dalla neve e dalla pioggia, dal mare invernale e dalla fitta foresta, dall’altro è ancora più inciso e sottolineato dall’uso dei colori netti e freddi, tendenti tutti al grigio, e da uno stile sobrio, rigido ed austero dei vari interni – l’unico forse che fa eccezione in questo è proprio Will, con il suo stile di vita costretto alla sregolatezza e pieno di incongruenze.

I colori basilari della tavolozza sono l’inevitabile rosso bordò e il grigio petrolio, il sangue – ormai già freddo – e l’acciaio dell’obitorio. Tutta la grafica di lancio della serie è basata su questi due colori principali. Sono i colori di Hannibal, la maggior parte di ciò che verte intorno agli ambienti più intimi del personaggio è caratterizzata da questi colori.
Negli interni compare con una certa preponderanza anche il marrone, che torna poi ovviamente all’esterno, nella natura e nei paesaggi montuosi. Il marrone è il colore del legno, legno che, dagli ambienti immersi nella natura (la baita) prosegue a quelli più spartani rurali (la casa di Abigail) fino a quelli più chic e curati (la casa dello stesso Hannibal), è costantemente presente, variando tono dal marrone al grigio, ma sempre slavato e allusivamente decrepito.

Tra gli ambienti che più si imprimono nella mente non può che esserci la casa del Dottor Lecter.
Sobrio e austero è lo studio dove riceve i suoi pazienti, scandito dal grigio e dal bordò, ricco di classe e di alto design, tra lusso ed eleganza in una spasmodica ricerca di perfezione e di pulizia. Ugualmente le sale da pranzo, una con la sua parete basaltica impreziosita da piante in verticale e l’altra circondata da pareti con assi in legno in rilievo blu oltremare.
Infine la cucina, il regno del creativo ed artistico Hannibal, la sala operatoria dove tutto brilla e niente è fuori posto, dove ogni ricetta è curata in ogni dettaglio, come una performance unica e irripetibile.

Hannibal serie tv 2013

Will Graham Hannibal serie tv 2013

Mads Mikkelsen in Hannibal serie tv 2013

Alana Bloom Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Il primo esplicito omaggio:

Frame a confronto, sopra Shining sotto la serie tv Hannibal

Ed il secondo esplicito omaggio:

Frame a confronto, sopra Shining sotto la serie tv Hannibal

Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Mads Mikkelsen in hannibal serie tv 2013

Mads Mikkelsen in hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Hannibal serie tv 2013

Ed ora la ciliegina sulla torta.

Hannibal biglietto da visita serie tv 2013

Invito a cena da Hannibal serie tv 2013

Invito a cena da Hannibal serie tv 2013

Ricetta di Hannibal serie tv 2013

Ricetta di Hannibal serie tv 2013

Stefania Nebularina

Stefania Nebularina

Vicedirettore, webmaster e blogger di Bloggokin.it - Ufficio stampa e comunicazione per il Coffee Tree Studio. Appassionata di fumetti, grafica e arte, cerca la libera espressione in ogni sua forma e manifestazione. Il messaggio nel cubo dice: "don’t take all this too seriously" - MOTTO: PIMPI!!!

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento