Breaking News

Uno sguardo ai lavori di Malika Favre


Abbiamo già parlato in passato di questa grande comunicatrice presentando le sue perfette cover per alcune guide allo shop per la Global Blue.
Oggi ne approfittiamo per fare un viaggio all’interno del suo portfolio, un intenso excursus dentro la sua forte verve creativa e comunicativa, un’evoluzione ed una crescita verso uno stile tutto personale ed inconfondibile.

Vogliamo partire da un punto preciso, tratto da un’intervista fatta a Malika sul già citato Volcomunity:

Hai uno stile molto particolare, come si è evoluto?

Quando ero una ragazzina facevo delle illustrazioni molto stile manga. Nella tecnica ero brava ma non avevo uno stile mio. Disegnavo compulsivamente ma senza pensare realmente a come poterne creare uno mio. Mi è capitato per caso e piuttosto tardi in realtà. È avvenuto quasi per errore mentre stavo sperimentando per realizzare un’illustrazione per una rivista erotica nel 2006! Ho iniziato a stilizzare la mia illustrazione per finire con un triangolo e un paio di forme a definire il  corpo femminile. Mi sono accorta che c’era qualcosa lì e ho continuato in quella direzione. Da quel punto in poi sono serviti altri due anni per rifinire il mio stile. Mi pare che continui ad evolversi. Continuo a provare nuove cose continuamente. Qualcuna funziona, altre no.
Il nocciolo della mia estetica è sempre stato lì.  Mi sono sempre piaciute le forme organiche ed i colori accesi, anche quando ero molto giovane. L’editing è la chiave.

Stefania Nebularina
CircaStefania Nebularina (73 Articles)
Vicedirettore, webmaster e blogger di Bloggokin.it - Appassionata di fumetti, grafica e arte, cerca la libera espressione in ogni sua forma e manifestazione. Il messaggio nel cubo dice: "don’t take all this too seriously" - MOTTO: PIMPI!!!

Lascia un commento

Scrivi un commento

Loading Facebook Comments ...