Breaking News

Un anno di Bloggokin

Il capodanno ha portato con se il 2013 (ottavo anno di blog) ma anche il bilancio di quello appena termnato, non è mai carino parlare troppo di se, ma il 2012 è stato davvero un anno molto ricco e divertente per questo blog e forse vale la pena raccontarlo (a modo nostro). E’ stato un anno in cui il blog è cresciuto molto, dove abbiamo trovate un tema grafico di cui siamo pienamente soddisfatti (grazie a Lorenzo), dove, finalmente, abbiamo trovato collaboratori seri ed affidabili che ci aiuteranno anche nel 2013. Ma sopratutto Bloggokin è partito…

Il progetto #5Blogger

E’ stata semza ombra di dubbio la vera sorpresa del 2012, quella che ci ha rapito il cuore (perdonate il romanticismo), i viaggi reportage realizzati insieme a Daniele, Roberto, Andrea, Matteo, Mauro e Lorenzo in giro per il mondo (Italia e Francia) hanno in parte cambiato la percezione delle cose, spesso siamo qui a contare le visite, scrivere il post perfetto, i link, i visitatori unici, facebook, twitter, instagram e tutto il lato social ma poi esci dal blog, fai la valigia, ti trovi all’aereporto con gli altri blogger e tutto prende vita. Il blog diventa reale e ci fa incontrare persone (oggi amici) davvero meravigliosi, come non pensare ai cognac e i fumetti di Angouleme a Francesca (che non ringrazieremo mai abbastanza) ad Yves e tutto il Poitou-Charentes.

La nostra vita di Blogger e il nostro corpo (fisico) è stato letteralmente riempito da una folal di amici che si sono divisi le parti migliori di noi, in quest’anno di viaggi a fumetti tra Napoli, dove Alino, Claudio, Noemi e le ‘maestre‘ del Napoli Comicon ci hanno fatto sentire davvero a casa e rapito il cuore. La mente e la pancia l’hanno riempita tutti i ragazzi del Treviso Comic Book Festival: Nicola Ferrarese, Alpo, Alberto Corradi e le ‘maestre’ del TCBF, ma anche Mauro Zardetto e tutti (ma proprio tutti) il Gruppo Ristoratori Marca Trevigiana (Piercristian Zanotto grazie ancora!). Le orecchie invece le abbiamo lasciate ai ragazzi di Arezzo Wave, Johnny è stato (e sarà sempre) come un fratello ritrovato, La signora Olga una zia e tutto lo staff di Arezzo dei parenti molto vicini. Gli occhi infine li abbiamo lasciati a guardare il panorama e il cielo della Bretagna (grazie Maude), un posto magnifico con una tavolozza colore unica al mondo. Un ricordo davvero spettacolare. Grazie a tutti davvero, di cuore. Grazie!

Ma un blog è fatto anche di post e visite (lo dicevamo prima no?) e quindi proviamo a vedere cosa avete letto di più attraverso la classifica dei dieci post più letti di quest’anno.

I dieci post più letti del 2012

(1) I pittogrammi delle Olimpiadi di Soči 2014

E’ il post su cui nessuno avrebbe scommesso un euro. Il post che raccontava in anteprima dei pittogrammi dei futuri giochi olimpici di Soči, forte (probabilmente) delle visite provenienti da molte città asiatiche, i ventidue pittogrammi hanno conquistato oltre 5000 visitatori unici aggiudicandosi il primo posto (anche se di poco). >leggi

(2) International corporate brand Identity

La piccola guida ai manuali di utilizzo di alcuni tra i principali Corporate brand identity ha perso il titolo di post più letto per pochissimi lettori, anche se forte della sua internazionalità continua a mietere lettori anche oggi. >leggi

(3) Iron Man “Stark Industries” Nike Dunks

Il post dello scorso maggio sulle ‘probabili’ scarpe Nike Iron Man ha suscitato tanta curiosità e si è conquistato il podio e diversi backlink. >leggi

(4) Carattere democratico e la campagna di Bersani

E’ il primo post tutto italiano, di quelli che portano pochi visitatori esteri, ma la notizia della font e del logo di Bersani che lanciava la sua candidatura a premier del centro sinistra (pubblicato i primi di ottobre, lontani dalle primarie) l’abbiamo data noi per primi e quindi il quarto posto se lo merita tutto. >leggi

(5) Copenhagen Red Square

E’ il progetto che tutti vorremmo vedere nella propria città, ma qui siamo a Copenhagen e il progetto di piazza “rossa” se lo possono permettere solo loro. Ma quanto è bello però! >leggi

http://collabcubed.files.wordpress.com/2012/02/superkilen-copenhagen_red_square_topotek1_collabcubed.jpg?resize=649%2C413

(6) The ZIP’s di Ale Giorgini

Un amico, una famiglia, un Artista (con la A maiuscola). Una piccola web series che ha animato il nostro Bloggokin per diverse settimane (e che sta per tornare), quindici divertenti episodi che sono stati molto graditi e letti da tutti. >leggi

(7) Roma in un’immagine: una bella immagine!

Non poteva non essere così, non poteva la notizia dell’utilizzo di uno dei loghi più brutti del pianeta non essere tra i dieci postpiù letti dell’anno. Non aggiungiamo altro che altrimenti ci viene ancora una volta un profondo senso di nausea. Alemanno vattene! >leggi

(8) La font del momento: Hipster Script

Il titolo del post giù diceva molto, la font del momento è stata anche la più letta dell’anno. Merito della font o di migliaia di grafici in cerca di novità? >leggi

(9) London Olympics Infographics

Il duemiladodici è stato l’anno delle Olimpiadi di Londra e non potevamo non avere in classifica il post che celebra l’ottimo lavoro di infografica svolto da Charlotte Estelle Littlehales (21 anni). >leggi

(10) Vite di personaggi famosi in minimal flowchart

La classifica si conclude con la semplice vita dei personaggi famosi raccontata da Matteo Civaschi, Gianmarco Milesi e Sabrina Di Gregorio. >leggi

Paolo
Informazioni su Paolo "Ottokin" Campana (2099 Articoli)
Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Scrivi un commento