Delusional: The Story of the Jonathan LeVine Gallery

Con colpevole (colpevolissimo) ritardo vi parliamo oggi di un libro davvero interessante, uscito lo scorso marzo, racconta la storia di un uomo, Jonathan LeVine e della sua galleria d’arte. Una galleria che chiunque sia stato a New York negli ultimi anni ed è appassionato d’arte, deve aver visitato. Il volume edito dalla Ginko Press e scritto da Caleb Neelon, racconta le origini della galleria (dal 1994) e del suo fondatore, quel Jonathan LeVine che negli anni ha nutrito con la sua visione alternativa, il mondo dell’arte newyorkese, cambiandone radicalmente la visione. Sfogliando le pagine di questo “delirante” libro scoprirete i retroscena e la storia di questo “curioso” ragazzo che dai sobborghi di Trenton (New Jersey) arriverà ad aprire una delle gallerie più in vista dei nostri giorni, un luogo formativo e sempre interessante, dove LeVine ha portato ad esporre numerosi talenti ed artisti, influenzando l’llustrazione, i fumetti, i graffiti, la street art e gran parte della cultura pop americana.

Artisti come Doze Green, Shepard Fairey, Audrey Kawasaki, Jim Houser, Barry McGee, Gary Baseman, Camille Rose Garcia, Tara McPherson, Josh Agle (Shag) e un lungo, lunghissimo elenco di altri talenti sono passati su quellle pareti. Un libro da avere, da collezionare, da amare.

252 pagine, Hardcover
325 color illustrazioni, Lingua Inglese – 35 dollari (più spese di spedizione)

Per ulteriori informazioni:
www.gingkopress.com/07-art/delusional.html

Per rimanere sempre aggiornati tramite Facebook…
www.facebook.com/DelusionalTheBook

Qui di seguito trovate il video di presentazione, davvero divertente, con Jonathan LeVine nei panni di un fantastico Teletubbies

 

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento