I portabici di David Byrne

Le biciclette sono decisamente il tema del momento e ci piace l’idea di parlarne attraverso un ciclista di eccellenza, David Byrne, che da 30 anni professa l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto unico nella sua New York. L’artista di indiscussa fama, leader dei Talking Heads ma anche produttore, designer e quant’altro, ha già progettato nel 2008 una serie di portabici che con la collaborazione del New York City Department of Transportation, e la galleria newyorkese PaceWildenstein, sono stati realizzati e sparpagliati in città.

Richiamando l’idea ha creato una installazione per l’esterno del Brooklyn Academy of Music (BAM), che è appena stato protagonista della nascita della pittura murale di Barry McGee di cui abbiamo parlato da poco, giusto dietro l’angolo.

I due telai portabici sono sistemati ai lati dell’ingresso principale, e recitano “Micro Lip” e “Pink crown”, ma sono progettati per avere le lettere mobili, e quindi permettere di giocare con le parole, tema molto caro a David Byrne, senza perdere la funzionalità.

Un motivo in più per passeggiare in zona.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento