ExhibItaly – Le eccellenze italiane a Mosca

Lungo il Patriarshi most, il ponte che conduce a “Ottobre Rosso”, l’ex fabbrica di cioccolato più grande dell’Unione Sovietica, 10 grandi teche trasparenti ospitano le più rappresentative creazioni del Made in Italy, con nomi che vanno dal mondo della moda, al design, dall’arte alla tecnologia, passando per l’enologia e la gastronomia.
Ci troviamo a Mosca e nell’ex fabbrica di cioccolato di fronte al Cremlino, diventata un’icona architettonica della città ed uno degli spazi espositivi più alla moda, dal 12 settembre al 6 gennaio si tiene la manifestazione “Exhibitaly: eccellenze italiane d’oggi”. Quattro mesi in cui si alterneranno esposizioni, workshop ed eventi che esploreranno il mondo del Made in Italy, a cominciare da “The Energy Show”, mostra dedicata all’energia elettrica e allo sviluppo del nostro Paese. In questa occasione, è stata presentata al pubblico una grande installazione d’arte contemporanea degli artisti Bik e Van Der Pol di forte impatto visivo: un’enorme teca trasparente popolata da orchidee e centinaia di farfalle colorate. “Sei davvero sicuro che un pavimento non possa essere anche un soffitto?” è il titolo dell’opera, tratto da una citazione di Escher, opera che era stata già presentata a Roma all’interno del MacRo, riscuotendo un enorme successo di pubblico e di curiosi. Gli artisti riflettono sul rapporto uomo e natura a partire dalle farfalle, considerate oggi tra le specie più sensibili ai cambiamenti climatici.

Seguirà “Welcome to design” (11-28 ottobre), dedicata al design italiano con gli oggetti che hanno reso grande questo settore nel mondo, proseguendo con “Nation of fashion” (7-26 novembre) con in mostra l’arte e l’industria del lusso. “Tech me to the future” (5 dicembre 2012 – 6 gennaio 2013) chiuderà l’evento rivolgendo lo sguardo verso l’high tech e le nuove tecnologie.
Il prodotto italiano è frutto di una lunga tradizione, ma sempre in grado di rinnovarsi, per questo verrà esposto non solo il meglio del nostro passato, ma anche la vivacità e modernità dell’Italia di oggi” – Antonio Zanardi, ambasciatore italiano a Mosca –

 

 

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento