Test: Huawei Ideos X5

Abbiamo provato e testato nei giorni scorsi uno degli ultimi smartphone di casa Huawei, l’Ideos X5. Un terminale compatto, leggero, maneggevole e facile da utilizzare. Ma partiamo dalla confezione che mantiene, sin dalla grafica minimalista, la sua vocazione alla leggerezza e alla friendly usability, auricolari medi con cuffiette standard (quella con il jack da 3,5 mm per capirsi), ma soprattutto una batteria da 1500 mAh che sembra garantire un autonomia di circa un giorno e mezzo, che di questi tempi non è affatto male.
Ideos X5 è uno smartphone completamente touch, senza alcuna tastiera fisica, ha un ampissima connettività (UMTS, HSPA e GSM quadribanda), fin dalla prima accensione risulta intuitivo e semplice anche per chi non ha dimestichezza con smartphone di ultima generazione. Un buon display da 3,8 pollici con risoluzione da 800×480 pixel uniti in una morbida ed resistente (non abbiamo fatto il crash test) scocca ad una videocamera da 5 megapixel, ed è forse qui che troviamo il primo difetto, la mancanza di una fotocamera frontale per la videochat che forse poteva far fare a questo interessante prodotto il salto di qualità che merita.

Ideox utilizza il sistema Android (Gingerbread 2.3.5) ed è brandizzato Google, questa, anche se non è una novità ed un esclusiva è pur sempre un buon vantaggio (soprattutto in immagine) sui diretti e accaniti concorrenti. Una delle cose forse più interessanti che abbiamo potuto testare su questo smartphone è l’interfaccia tastiera, che prevede bem tre diverse tipologie (Swipe, Huawei e qwerty) regalando all’utente una facilità d’uso davvero notevole, anche se a dirla tutta, ogni tanto abbiamo riscontrato delle imprecisioni nella digitazione. Forse l’unica pecca della mail è la impossibilità di zoommare con il dito all’interno della mail (nel formato html).
Per i detrattori dell’Apple e dell’iPhone segnaliamo la presenza (fluida e costante) di Flash, che ben si integra con la navigabilità del browser, senza mai rallentarlo più di tanto (almeno nel nostro test). Concludiamo con un cenno alla fotocamera da 5,0 megapixel, che anche se non sembrano molti, realizza fotografie davvero discrete malgrado l’assenza di un vero e proprio stabilizzatore.
In definitiva l’Ideos X5 è davvero un ottimo smartphone, sopratutto per chi è alla ricerca della qualità abbinata ad un costo non troppo elevato (siamo sotto i 200 euro). Ricordiamo infine che il produttore di questo smartphone è la Huawei, azienda cinese che grazie ad una aggressiva campagna fondata proprio sul confronto qualità/prezzo, sta velocemente scalando le classifiche dell’information tecnology, recentemente accreditata tra i primi cinque costruttori e rivenditori di cellulari e smartphone a livello mondiale. Attendiamo quindi fiduciosi di vedere se i prossimi gioielli di casa Huawei saranno in grado di competere con gli altri colossi dell’IT, Apple e Samsung su tutti.

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento