Occupy Obey

Sembra passato un secolo da quanto Shepard “Obey” Fairey, street artist famoso ma non troppo, raggiungeva la fama e la gloria grazie al suo (splendido) ritratto del candidato Presidente Barack Obama. Era il 2008, Time Magazine gli dedicò la copertina, Obey venne acclamato come moderno Andy Warhol e Obama vinse le elezioni e parte del merito comunicativo (si dice) sia anche sua (di Obey). Oggi a distanza di quattro anni e con nuove presidenziali alle porte, negli USA e nel mondo il movimento Occupy si fa largo e grazie alla crisi globale conta sempre più simpatizzanti, ultimo dei quali è lo stesso Obey che ha regalato simbolicamente il nuovo manifesto HOPE da scaricare e stampare gratuitamente. Messe a confronto oggi le due immagini, quella di Obama e quella della maschera di Guy Fawkes, fanno davvero pensare, in soli quattro anni i punti di vista, l’economia globale, i pensieri e le azioni sono radicalmente cambiate.

Qui potete trovare tutti i manifesti da scaricare gratuitamente

Qui potete comprare uno stock di adesivi Occupy Hope già pronti e stampati.

Il manifesto per Obama del 2008

un altro omaggio di Obey al movimento

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento