Time Magazine Redesign

Pochi giorni fa Time Magazine ha presentato la sua nuova veste grafica, un nuovo inizio per la prestigiosa testata americana, un nuovo look sviluppato da Luke Hayman di Pentagram che parte dal logo storico (per fortuna rimasto intatto) per arrivare ad una profonda modernizzazione…Come afferma Paula Scher (che ha collaborato con Hayman sul ??prototipo di riprogettazione), è stato fatto un lavoro sui font, sulla velocità di lettura, sulle informazione e su come vengono lette le stesse, è stata usata la stessa griglia originale realizzata da Walter Bernard, il leggendario progettista del primo Time Magazine. Per quanto riguarda i font è stato fatto un largo uso del Franklin Gothic che dovrebbe fornire alla rivista una struttura più forte insieme alle nuove sezioni (pensate con il team editoriale) Briefing, The Well, Life e Arts. Hayman viene da una serie di esperienze grafico-editoriali di tutto rispetto e molto orgogliosamente, ci tiene a precisare che “riprogettare un’icona come Time è una delle ultime opportunità di progettazione editoriale. è stata una esperienza emozionante e intensa”. Il nuovo Time Magazine si presenta come un giornale molto moderno e ben realizzato, grafica pulita ed essenziale che probabilmente strizza più di uno occhio alla futura versione digitale, che (grazie alla nuova veste grafica) sarà molto simile a quella cartacea.

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento