Radical Newspapers


La FA Bernett Books, una delle case editrice più attente con i suoi volumi sulla storia moderna, ha recentemente acquisito un ampia collezione privata di periodici di sinistra. Stiamo parlando della propaganda di sinistra negli Stati Uniti degli anni sessanta e settanta (ma in alcuni casi anche prima), una collezione che colpisce sia per il vasto senso grafico e fotografico che per la profonda intensità comunicativa. Testate a noi sconosciute che incitavano la popolazione di lettori con titoli scritti tutti in maiuscolo, dove il messaggio appare chiaro e forte, ma anche illustrazioni evocative che rimandano ad un particolare periodo storico dove la grafica editoriale si avviava verso l’industrializzazione ma sapeva contemporaneamente tanto di ciclostile e forza di volontà. Un sicuro esempio per quanti oggi si occupano di editoria e quanti credono che basti aprire Xpress o Indesign per impagginare un giornale.

via RectoVerso

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento