Re-branding RAI

E’ stato presentato nei giorni scorsi il restyling della RAI. I loghi dei nuovi canali digitali sono disegnati guardando al nuovo mercato (leggi digitale terrestre). Sono semplici, moderni e immediati. Seguono i criteri di semplificazione, razionalizzazione e immediata riconoscibilità. Come dice lo spot che sta girando in rete in questi giorni e che anticipa la messa in onda dei nuovi loghi “sono costruiti su due soli elementi: il marchio Rai, inscritto in un quadrato, seguito dal nome del canale.

Il progetto di brand identity è stato realizzato dalla società Frame by Frame di Roma. Già attivi da anni di molti progetti di brand identity per network nazionali, “siamo riusciti ad interpretare le esigenze di un mercato televisivo in continua evoluzione progettando per la Rai una nuova e forte immagine fondata sulla semplicità, la razionalità e l’immediata riconoscibilità” spiega Lorenzo Foschi, amministratore delegato e socio fondatore, insieme a Davide Luchetti e Riccardo Grandi di Frame by Frame. Il progetto è stato realizzato in stretta collaborazione con la Direzione Comunicazione della Rai che ha seguito e accompagnato tutte le scelte importanti adottate fino alla conclusione del processo creativo.

Sostanzialmente vanno (quasi) in pensione le veccihe farfalle e vengono introdotti i quadrati già sperimentati sul logo di RAI4. Nella conferenza stampa sono anche stati presentati i nuovi canali e la progressiva crescita dal network. In tutto 13 canali, suddivisi tra generalisti e tematici, spalmati tra analogico e digitale, andranno a costruire l’offerta del Servizio Pubblico che per l’occasione rinnova anche l’immagine aziendale. L’offerta Rai sarà, quindi, caratterizzata da una nuova veste grafica che accompagnerà la ridefinizione dell’intera offerta e la transizione al digitale terrestre.

Aspettando di vederli in onda, al momento il tutto sembra piuttosto confuso e un po’ troppo macchinoso, forse alla ricerca di semplicità e razionalizzazione andava aggiunto anche un vero e proprio restyling anche della farfalla che dopo dieci anni accusa una stanchezza e un antichità visiva notevole. Curiosamente nel video di presentazione la farfallina è ancora presente ma nelle prime immagini diffuse la farfalla è misteriosamente sparita. Attendiamo sviluppi.

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento