Marketing Barbarico

Ho sempre saputo che in nome del marketing e di qualche spettatore in più si poteva fare più o meno come si voleva nel dorato mondo del cinema. Ho lavorato (tramite Compacta) alla realizzazione di diversi manifesti di film, subendo da grafico e da appassionato di cinema, le disastrose scelte di marketing del distributore.
Ma ora, per il nuovo film di Denys Arcand (Distribuito dai macellai della BIM) si sono superati! Forti del successo di qualche anno fa delle Invasioni Barbariche, hanno pensato bene di intitolare il nuovo film L’età Barbarica, quando il titolo originale è L’age des ténèbres e poco centrava con il precedente film se non per il fatto di avere lo stesso regista.
Come se non bastasse hanno tolto l’illustrazione moderna e ben disegnata del manifesto originale per sosituirla con una bruttina e mal disegnata che riprendesse pari pari quella del “precente” film, stesso font e pure un bel titolino con su scritto le invasioni barbariche continuano… come se ne fosse appunto il seguito! Ma questa cosa del finto seguito era già accaduta con le stesse invesioni, che erano appunto state spacciate come presunto seguito del Declino dell’Impero americano, anche li con un titolino sibillino…



Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento