Non ci posso credere…


E’ notizia di pochi minuti fa che Al Gore, quasi Presidente degli USA, è stato insignito del PREMIO NOBEL PER LA PACE 2007! Il vice di Clinton è stato premiato per il suo impegno e per la sua azione di sensibilizzazione sui rischi dei mutamenti climatici. Impegno che ha preso la forma del film-documentario “Una scomoda verità“, successo mondiale e premio Oscar 2007 come miglior documentario e per la migliore canzone originale. Proprio ieri il film è stato “processato” dall’Alta Corte di Londra, che lo ha accusato di contenere errori significativi e di essere inadatto alle scuole.

La motivazione del premio da parte del comitato per il Nobel, che ha scelto i vincitori fra 181 candidati, recita: “per i loro sforzi per costruire e diffondere una conoscenza maggiore sui cambiamenti climatici provocati dall’uomo e per porre le basi per le misure necessarie a contrastare tali cambiamenti“. Il premio di 1,5 milioni di dollari verrà così diviso in due.

Nelle elezioni del 2000 conquistò la candidatura democratica alla presidenza e quando l’America andò al voto i sondaggi lo vedevano collo a collo col rivale repubblicano George W. Bush. La battaglia tra i due fu decisa in Florida, dove, dopo una serie di colpi di scena e aspre battaglie legali, la vittoria, contestatissima, fu assegnata a Bush – che nello stato aveva avuto solo 537 voti in più di lui.

Ecco il punto è proprio questo, CINQUECENTOTRENTASETTE VOTI! per questi 537 voti il mondo e l’America (sponda USA) si ritrovano George W. Bush, un po’ rinco e guerrafondaio alla presidenza e Al Gore Nobel per la pace. Il mondo è strano…molto strano!

Paolo

Paolo "Ottokin" Campana

Paolo "Ottokin" Campana. Founder di Bloggokin. A volte grafico. A volte blogger. Giro, vedo gente, mangio cose.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento